Home Bellezza fai da te Aloe vera gel: proprietà, benefici e modi per utilizzarlo

Aloe vera gel: proprietà, benefici e modi per utilizzarlo

Il gel di aloe vera è ricco di benefici, alcuni poco conosciuti. Scopriamo insieme che cos'è, come si usa, i migliori prodotti che lo contengono in vendita su Amazon e come farlo a casa ricavandolo direttamente dalla pianta di aloe che abbiamo in terrazzo.

L’aloe vera gel è un vero e proprio rimedio naturale utilissimo per curare numerosi disturbi e problemi del corpo. Infatti non si usa solo come crema da applicare sulla pelle come lenitivo e idratante, ma anche da bere, per depurare l’intero organismo e come antinfiammatorio. Aiuta anche le funzioni intestinali in caso di stitichezza ed è utile anche contro i dolori muscolari. In questo articolo vediamo nel dettaglio a cosa serve l’aloe vera e le sue proprietà benefiche ma anche come si usa correttamente per uso esterno e da bere. In più scopriamo le migliori marche in commercio su Amazon oppure come fare il gel di aloe vera in casa, partendo proprio dalla pianta di aloe. Infine parleremo di quali sono le eventuali controindicazioni ed effetti collaterali che si possono avere nell’uso prolungato di questo prodotto naturale.

Aloe vera controindicazioni ed effetti collaterali

Anche l’aloe vera ha delle controindicazioni se usata in maniera non corretta. Un uso prolungato di aloe vera da bere può avere effetti collaterali da non sottovalutare. La causa è la presenza di aloina, sostanza lassativa e irritante che può provocare, a lungo andare, problemi al colon e melanosi.

L’aloe è sconsigliato durante il periodo della gravidanza perchè i suoi principi attivi possono passare al feto, che può subire effetti collaterali di un certo rilievo. Le neomamme devono evitare la sua assunzione anche durante l’allattamento, poiché rende amaro il latte materno e può dare problemi al bambino.

Inoltre il succo di aloe contenente aloina non va usato in caso di varici ed emorroidi, se si hanno problemi ai reni, infiammazioni all’intestino o altre patologie, come il morbo di Crohn. Anche nei soggetti allergici alle liliaceae l’uso di aloe è da valutare con attenzione, dato che si sono verificati casi di dermatite e allergia.