Mutamenti climatici: studio sull’ultima glaciazione

Uno studio internazionale ha permesso di scoprire che l'ultima glaciazione è collegata ad un altalenarsi di temperature fra l'Antartide e l'Artide

da , il

    mutamenti climatici glaciazione

    Le scoperte sui mutamenti climatici riservano sorprese sull’ultima glaciazione che ha interessato il nostro pianeta. Un gruppo di studiosi internazionale, che comprende anche i ricercatori dell’Università di Firenze, è riuscito a mettere in evidenza che essa è collegata in qualche modo ad una sorta di altalenarsi delle temperature tra l’Antartide e l’Artide. Un fenomeno interessante, che sicuramente non mancherà di suscitare l’attenzione di quanti intendono comprendere fino in fondo le variazioni climatiche proprie della Terra nel tempo. Meccanismi che meritano di essere considerati.

    Gli studiosi sono giunti alle loro conclusioni analizzando il ghiaccio estratto in Antartide. In questo modo infatti i ricercatori sono riusciti a ricostruire la storia del clima che ha interessato l’emisfero meridionale nel corso degli ultimi 250.000 anni. Nello specifico gli scienziati sono riusciti a comprendere molto dei cambiamenti climatici di tutta la fase temporale che intercorre fra l’ultima glaciazione e il periodo attuale. Tutto ciò ha permesso di saperne di più sui mutamenti climatici e non si tratta di una questione da sottovalutare, in quanti si sa che gli effetti delle variazioni climatiche hanno numerosi effetti in termini di danni ambientali.

    Per esempio i mutamenti climatici mettono a rischio il ciclo delle piante. Ma c’è di più a proposito delle conseguenze legate al clima. Infatti alcuni studi hanno permesso di mettere in rilievo il fatto che i mutamenti climatici in 100 anni causeranno l’estinzione dell’uomo.

    I ricercatori hanno potuto constatare che tra l’Antartide e l’Artide si verifica un continuo trasferimento di calore e di energia, che prende il nome di “altalena bipolare”. Questo fenomeno è all’origine dei processi di riscaldamento e di raffreddamento dei due emisferi opposti.