Home Energia Solare Pannelli solari fotovoltaici e termici: quali scegliere per la propria casa?

Pannelli solari fotovoltaici e termici: quali scegliere per la propria casa?

Scegliere i pannelli solari più adatti per la nostra casa non è semplice. Ecco la nostra guida per decidere tra pannelli solari termici e fotovoltaici. Differenze, vantaggi, svantaggi e detrazioni fiscali 2021: tutto quello che c'è da sapere sui pannelli solari termici e fotovoltaici.

I pannelli solari rappresentano una scelta sempre più frequente per chi desidera risparmiare sui costi della bolletta e salvaguardare l’ambiente. Tuttavia scegliere i pannelli solari più adatti per la propria casa non è sempre così semplice. Esistono due categorie principali d’impianti che sfruttano l’energia solare: i pannelli solari fotovoltaici e i pannelli solari termici.

Conoscere le differenze tra solare termico e fotovoltaico è di fondamentale importanza per scegliere opportunamente la soluzione più adatta alla nostra casa. Ecco allora tutte le differenze, i vantaggi e gli svantaggi da valutare nell’acquisto di un impianto solare fotovoltaico o termico. Infine analizzeremo anche le nuove tipologie di pannelli solari, come i pannelli solari ibridi, e vi forniremo tutte le informazioni sulle detrazioni fiscali 2021 per i pannelli solari e sull’Ecobonus 110%.

Differenze tra pannelli solari termici e fotovoltaici

La principale differenza tra pannelli solari termici e fotovoltaici è il modo in cui sfruttano l’energia del sole:

  • I pannelli solari termici sfruttano l’energia solare per riscaldare l’acqua sanitaria domestica. In questo modo possono sostituire lo scaldabagno o la caldaia.
  • I pannelli solari fotovoltaici sfruttano l’energia del sole per produrre energia elettrica. Questa sarà poi utilizzata per alimentare gli elettrodomestici.

Oltre a questa differenza fondamentale, gli impianti solari fotovoltaici e termici sono diversi anche per altri importanti fattori:

  • MATERIALE: i pannelli solari termici sfruttano un raccoglitore per riscaldare l’acqua. I pannelli solari fotovoltaici sono di solito realizzati in silicio che permette un ottimo assorbimento delle radiazioni solari. Se il silicio è il materiale storicamente più utilizzato, negli ultimi tempi si sta affermando anche il fotovoltaico in perovskite che permette di aumentare molto l’efficienza dell’impianto.
  • EFFICIENZA: i pannelli solari termici offrono, in media, un’efficienza molto maggiore rispetto a quella dei pannelli solari fotovoltaici. L’efficienza di un impianto solare termico può infatti raggiungere l’80%, mentre quella dei pannelli fotovoltaici si ferma di solito tra il 15% e il 25%. Tuttavia, oltre alla scelta di pannelli in perovskite, esistono diversi sistemi per migliorare l’efficienza dell’impianto fotovoltaico.
  • DURATA: i pannelli solari fotovoltaici hanno una garanzia di durata maggiore rispetto a quelli termici. I pannelli fotovoltaici possono infatti durare fino a 30 anni, al contrario quelli termici arrivano a 20 anni di durata.
  • INSTALLAZIONE: I pannelli solari termici sono, di solito, più facili da installare. Infatti, a parità di potenza, richiedono meno spazio rispetto ai pannelli fotovoltaici. Entrambe le categorie però necessitano della migliore orientazione possibile rispetto al sole. Inoltre esistono anche pannelli fotovoltaici integrati, ovvero facenti parte della copertura del tetto. In questo modo si riduce notevolmente l’impatto estetico dei pannelli solari.

Pannelli solari fotovoltaici: come funzionano 

pannelli solari fotovoltaici su un tetto
Foto Pixabay | ulleo

I pannelli solari fotovoltaici sono dispositivi in grado di convertire l’energia solare in energia elettrica. All’interno del pannello l’energia del sole si trasforma in energia elettrica grazie al cosiddetto “effetto fotovoltaico”.  L’energia elettrica prodotta andrebbe utilizzata sul momento o, altrimenti, andrebbe dispersa.

Esistono due modi per evitare che gran parte dell’energia elettrica prodotta vada dispersa: conservarla tramite un sistema di accumulo (costituito principalmente da una batteria di accumulo) oppure immetterla nella rete elettrica, ricevendo quindi un compenso. I pannelli solari fotovoltaici lavorano dunque durante il giorno, anche se sono allo studio soluzioni innovative come i pannelli solari notturni.

Pannelli solari termici: come funzionano

pannelli solari sopra tetto con tegole
Foto Shutterstock | Studio Harmony

I pannelli solari termici permettono di convertire l’energia solare in energia termica, riscaldando l’acqua sanitaria. L’acqua passa all’interno del pannello e, grazie al calore del sole, si riscalda. In questo modo i pannelli solari termici sono in grado di sostituire, completamente o parzialmente, lo scaldabagno o la caldaia della propria abitazione. Un impianto solare termico si compone di vari strumenti:

  • un collettore solare ;
  • uno scambiatore di calore;
  • un serbatoio dove conservare l’acqua calda;
  • un impianto idraulico che colleghi le varie attrezzature.

Pannelli solari ibridi: la nuova frontiera

pannelli solari ibridi
Foto Shutterstock | Alejo Miranda

Per unire i vantaggi dei pannelli solari termici e fotovoltaici sono stati da poco lanciati sul mercato i pannelli solari ibridi termofotovoltaici. I pannelli solari ibridi sono in grado di produrre contemporaneamente energia elettrica ed acqua calda. Questi pannelli sfruttano in maniera intelligente le caratteristiche dei due sistemi. I pannelli ibridi sono costituiti da un pannello fotovoltaico “classico” sotto al quale troviamo un collettore solare in cui passa l’acqua. L’acqua raffredda il pannello fotovoltaico aumentandone un questo modo l’efficienza. Nello stesso tempo però l’acqua si scalda. Dunque l’acqua verrà immagazzinata in un serbatoio e usata come acqua calda sanitaria. Questa tipologia di pannelli unisce i vantaggi dei pannelli solari termici e fotovoltaici ma è, almeno per il momento, molto più costosa rispetto alle concorrenti.

Pannelli solari termici e fotovoltaici: detrazioni fiscali 2021 ed Ecobonus 110%

I prezzi dei pannelli solari possono non essere accessibili a tutti, seppur ripagati dai risparmi successivi. Tuttavia è possibile usufruire di importanti detrazioni fiscali per il 2021. Nel caso dei pannelli solari fotovoltaici la detrazione fiscale è del 50%. Sui pannelli solari termici è invece possibile una detrazione fiscale pari al 65%. In entrambi i casi gli importi vengono detratti dalle tasse nei 10 anni successivi all’acquisto.

Per installare un impianto solare fotovoltaico o termico è anche possibile usufruire dell’Ecobonus 110%. Questa importante misura è stata inserita nel Decreto Crescita 2020. Tuttavia sarà possibile sfruttare l’Ecobonus per i pannelli solari solo se la loro installazione sarà accorpata ad uno dei due maxi-interventi trainanti previsti dal Decreto. Questi interventi sono: la realizzazione del cappotto termico dell’edificio e la sostituzione degli impianti di climatizzazione con caldaie a condensazione o a pompa di calore.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: