Muffa a casa: un trucco per eliminarla subito

Muffa a casa come toglierla
Muffa a casa (Foto Adobe)

Comprando un appartamento nuovo da ristrutturare, ci si può accorgere che alcuni muri presentano delle macchie. Se si vive al piano terra o in una zona particolarmente umida, i muri di casa ne risentono.

La muffa, infatti, è un elemento che si forma sulla superficie del muro e anche sopra a vernici e idropitture. In generale, si può dire che un elevata quantità di umidità o una scarsa ventilazione degli ambienti provoca spesso macchie di muffa o danni sulle pareti.

Rimedi casalinghi per un muro senza muffa

muro muffa trucco eliminare
(Karen Laårk Boshoff – Pexels)

In inverno e con il freddo le case accumulano umidità al loro interno e la comparsa di muffe è quasi certa. La muffa che è appartenente alla famiglia dei funghi può causare danni alle pareti e alla struttura dell’immobile oltre che rovinare esteticamente l’ambiente.

Leggi anche: Caffè: allarme tumore per chi lo beve così

Esistono, però, dei rimedi facili ed economici che possono aiutare nella pulizia della muffa dal muro.

  1. Bicarbonato: mescolare un paio di cucchiaini – ma dipende dalla dimensione della superficie da pulire – di bicarbonato con dell’acqua. Si deve formare una pasta liscia e morbida. Utilizzare con una spugna direttamente sulle pareti e lasciare agire per un’ora.
  2. Candeggina: se il bianco della parete non è di particolari sfumature ma opaco e liscio, il muro con la muffa può essere trattato con una piccola dose di candeggina applicata con un panno morbido.
  3. Aceto bianco: alleato indispensabile per una corretta pulizia di casa è multiuso su diverse superfici ed economico. Si deve creare una soluzione di acqua e aceto e applicarla direttamente sul muro con uno spruzzino. Vanno bene anche i dosatori spray che si usano per le piante.

Leggi anche: Anguria, è pericoloso mangiare i semini all’interno?

In generale, tenere gli ambienti domestici arieggiati è una buona abitudine che fa bene alla casa stessa ma anche alla salute. Inoltre, previene del 50% la possibilità di fuoriuscita di muffa dai muri.

Per pulire macchie di muffa è consigliabile usare una mascherina per evitare che tracce di fungo o del componente utilizzato vengano respirate. Cambiare spesso l’acqua nella spugna e pulirla può, inoltre, prevenire di creare ulteriori macchie di sporco.