Caffè: allarme tumore per chi lo beve così

Caffè rischio tumore quando
Tazza di caffè (Foto Adobe)

Il caffè è per eccellenza simbolo della cultura italiana. Alcune persone non possono farne a meno, sia per abitudine, sia per l’effetto energizzante che garantisce nell’arco della giornata. Gli orari preferiti sono al mattino e dopo pranzo, ma molti non lo disprezzano anche alla sera.

Diversi studi però dell’AIRC, Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, non portano buone notizie per gli amanti della bevanda. Infatti ci sarebbe una correlazione tra tumore e il bere caffè in un determinato modo. L’AIRC, a seguito di questi nuovi studi, ha inserito le bevande calde tra le sostanze probabilmente cancerogene.

Caffè e rischio tumore: l’allerta dell’AIRC

Relazione caffè-tumore (Dal sito ufficiale AIRC)
Relazione caffè-tumore (Dal sito ufficiale AIRC)

Il caffè è amato da molti. Bevanda importante durante la giornata, alcune persone non riescono proprio a farne a meno. Purtroppo però si è scoperto, grazie ad alcuni studi, che preso nella maniera sbagliata possa provocare serie conseguenze.

A questo proposito l’AIRC, attraverso varie ricerche ha scoperto esserci una correlazione tra tumore e caffè. Il problema sarebbe il calore della bevanda. Infatti è stato dimostrato esserci probabilità più alte di sviluppare un tumore all’esofago, se si assumono più volte durante l’arco della giornata bevande molto calde.

Leggi anche: Questa pianta non va tenuta in casa: è velenosa per gli umani

La temperatura che preoccupa è quella che supera i 60°C. Di conseguenza a queste scoperte, l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ha deciso di inserire le bevande calde tra quelle sostanze che possono essere con un’alta probabilità cancerogene.

Se il caffè, viene consumato non ad una elevata temperatura, il suo rischio di essere dannoso si riduce, passando infatti tra le sostanze non cancerogene per l’uomo. Quindi è il calore a rendere la bevanda un ipotetico pericolo. Per questo, viene consigliato di far raffreddare le bevande, fin quando la loro temperatura non sia scesa al di sotto della soglia dei 60°C.

Leggi anche: Supermercati: prodotto ritirato dagli scaffali per Salmonella

Il caffè è una bevanda davvero fondamentale per tante persone, senza la quale la giornata non parte nel verso giusto. Prestare attenzione per far si che questa non diventi un pericolo per la propria salute, è di vitale importanza. Fortunatamente basterà solo aspettare che si raffreddi leggermente per poterlo gustare e non incorrere in conseguenze gravi future.