Home Agricoltura Grow Box fai da te: come costruire una serra in casa

Grow Box fai da te: come costruire una serra in casa

Oggi avere una piccola serra in casa propria è possibile: basta realizzare una Grow Box fai da te. Scopriamo insieme cosa serve e come si costruisce una Grow Box per piantare quello che vogliamo comodamente in casa nostra. E per chi non volesse perder tempo, ecco anche i migliori kit completi per iniziare subito a coltivare.

I modi per realizzare un orto fai da te sono diversi e possono adattarsi a tutte le esigenze. Chi ha a disposizione un bel giardino può costruire uno splendido orto sinergico, mentre chi dispone di un balcone o di un terrazzo potrebbe pensare ad un orto verticale fai da te. Una tecnica molto in voga, semplice ed applicabile anche in casa è anche la coltivazione idroponica. Per realizzare una coltivazione idroponica in casa propria avremo però bisogno di una piccola serra domestica, ovvero di una Grow Box.

La Grow Box è una piccola struttura, dotata di alcuni strumenti importanti, che ci permetterà di coltivare qualsiasi pianta anche indoor. Per costruire una Grow Box sono disponibili diversi kit già pronti. Tuttavia, per chi vuole risparmiare e mettere a frutto la propria manualità, è possibile costruire una perfetta Grow Box fai da te. Scopriamo allora cosa serve e come procedere per costruire una Grow Box fai da te.

Grow Box fai da te: cosa serve

Per costruire una Grow Box fai da te avremo bisogno di diversi elementi imprescindibili che andranno poi assemblati. In primis ci servirà una struttura in cui inserire le piante e la strumentazione. La struttura può essere di diverse tipologie a seconda delle nostre esigenze e delle dimensioni che vogliamo ottenere. Possiamo usare un armadio, uno scatolone di cartone, il case di un computer svuotato oppure possiamo costruire la nostra struttura utilizzando tubolari in metallo o PVC ed un telo di plastica.

Per scegliere le dimensioni della struttura dobbiamo tenere a mente che tra la punta delle piante e le lampade (che posizioneremo sul “soffitto” della serra) dovrà rimanere uno spazio di almeno 40 cm (per le lampade a LED bastano anche 20 cm).

Il resto dell’attrezzatura che serve per realizzare una Grow Box Fai da Te consiste in:

  • Fogli in Mylar argentato (o alluminio da cucina per risparmiare)
  • Lampada, portalampada e riflettore
  • Timer programmabile
  • Ventola per l’aerazione
  • Aspiratore con tubo flessibile
  • Fili elettrici e nastro adesivo

Come fare una Grow Box in casa

A questo punto possiamo assemblare la nostra Grow Box fai da te. Per prima cosa dobbiamo inserire la lampada al centro del “soffitto” della Grow Box, in modo da garantire un’illuminazione uniforme. Il numero di lampade e la loro potenza dipende da quante piante vogliamo piantare e dalla loro specie, oltre che dalle dimensioni della Grow Box stessa. La lampada andrà collegata al timer, in modo da poter gestire automaticamente le ore di luce da fornire alle piante. Il minimo consigliato è di 12 ore di luce al giorno, ma si può arrivare fino ad un massimo di 20 ore per brevi periodi.

A questo punto possiamo installare l’aspiratore con il tubo flessibile nella parte bassa della Grow Box (su un lato). Questo strumento permette di far uscire l’aria satura dalla serra. Possiamo quindi inserire anche il ventilatore (più o meno a metà altezza), che permetterà lo spostamento d’aria all’interno della Grow Box. Questi due strumenti ci permetteranno anche di regolare al meglio la temperatura, l’umidità ed il ricambio di aria all’interno della serra. Questi parametri andranno infatti mantenuti sui valori ottimali per la tipologia di pianta che abbiamo scelto di coltivare. Per mantenerli sotto controllo possiamo dunque inserire un termometro ed un sensore di umidità.

Infine, se la superficie interna della vostra Box non è già riflettente, dovremo rivestirla con i fogli in Mylar argentato o con la pellicola di alluminio. Questa operazione deve essere effettuata con molta cura, stendendo bene i fogli, in modo da garantire un‘illuminazione costante ed omogenea alle nostre piante. A questo punto siamo pronti per mettere in opera la nostra Grow Box fai da te, posizionando all’interno le nostre piantine con annesso sistema idroponico (molto comodo poiché non va innaffiato a mano) o anche semplicemente in vaso. Le classiche piantine adatte alla Grow Box sono ad esempio il peperoncino, il basilico o il prezzemolo in vaso

Grow Box: kit completo

kit per grow box piccola con accessori
Foto Amazon

Per chi invece non volesse costruire una serra partendo da zero, sono disponibili molti kit completi per iniziare subito a coltivare. Per una singola piantina di piccole dimensioni vi consigliamo il Kit Mini GrowBox + LED AGRO 40x40x120. Si tratta di un kit economico e facile da montare, perfetto per chi è alle prime armi e vuole cimentarsi per la prima volta nella coltivazione indoor. Il kit comprende già tutti gli accessori descritti nel paragrafo precedente ed include anche dei vasetti e una confezione di fertilizzante biologico.

kit completo per grow box grande con accessori
Foto Amazon

Se invece desiderate una Grow Box più grande, quello che fa per voi è il Kit Coltivazione Indoor 400W HPS Cooltube ProtubeAnche in questo caso si tratta di un kit completo di tutto ciò che vi serve per cominciare a coltivare immediatamente a casa vostra. Il prezzo è un po’ più alto rispetto al precedente, ma ciò è dovuto alle maggiori dimensioni e alla grande qualità del kit. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: