Home Moda Ecosostenibile Borse da mare fai da te: le idee più originali per l'estate

Borse da mare fai da te: le idee più originali per l’estate

Segui le nostre dritte creative e in poche mosse avrai fra le mani una borsa da spiaggia fai da te da urlo!

Se questa estate vuoi distinguerti punta sul fai da te, non ha mai smesso di essere di tendenza, costa poco e ti permette di creare accessori originali e inimitabili. Insomma, pezzi unici che tutte ti invidieranno. Come procedere? Segui le nostre dritte creative e in poche mosse avrai fra le mani una borsa da spiaggia fai da te da urlo.

Borse da mare in stoffa, via libera alla creatività fai da te

Borsa da mare fai da te in stoffa
Foto Shutterstock | Mikhaylovskiy

In casa abbiamo una larga disponibilità di stoffe tra scampoli rimasti nell’armadio, abiti dismessi ma di cui è possibile recuperare i tessuti, tappeti leggeri e strofinacci da cucina a cui vogliamo regalare una nuova vita. Non pensare al tessuto che hai davanti, ma a quello che potrebbe diventare con la tua fantasia! Su internet troverai tantissimi cartamodelli e suggerimenti da seguire.

Noi consigliamo di abbondare sulla dimensione della borsa. Chissà perché al mare, più che altrove, lo spazio non basta mai. Per conferire tridimensionalità alle borse una cosa facilissima è effettuare una cucitura interna tra i due lati della borsa, questo andrà a creare un angolo che aumenterà subito la capienza. Ecco un video tutorial da cui prendere spunto.

Borsa mare di jeans

Borsa da mare fai da te jeans
Foto Shutterstock | plew koonyosying

Anche i vecchi jeans possono essere validi alleati nella costruzione di una borsa per il mare fai da te. Utilizzateli per la struttura portante della bag, per i manici, ma anche per decorare la borsa, ad esempio usando la tecnica del patchwork. Recupera una vecchia borsa di tela piuttosto ampia e rivestila ricavando i pezzi di stoffa da jeans usati. Osa pure con modelli diversi, dalle sfumature più o meno chiare, abbinando i pezzetti secondo un ordine casuale. Fissali con ago e filo sulla base di tela, fronte e retro.

Borse da mare con foulard e nastri

Borsa da mare con foulard
Foto Shutterstock | coco312

Grazie all’arte del furoshiki è facile trasformare un foulard in borsa fai da te. Stendilo su una superficie piana, piegalo a metà lungo la diagonale, annoda i due angoli, capovolgilo dal lato diritto ed esegui un ultimo nodo di chiusura. Chiamata anche borsa origami, questa shopper per il mare ha una bella linea ed è larga e spaziosa. Non dimenticare di puntare sui dettagli arricchendo la tua creazione con tasche colorate e con accessori aggiuntivi, come ad esempio portachiavi da rimuovere all’occorrenza. Molto più pratico avere le chiavi separate piuttosto che cercarle alla rinfusa all’interno della borsa. Anche perché è proprio quando servono di più, che non si trovano mai.

Borsa da mare in rafia

Se non te la senti di realizzare l’intera borsa, scova un vecchio modello di paglia e abbelliscilo con stoffa colorata, perline, nastrini o fiocchi. É sufficiente avvolgere i manici e il bordo superiore, applicando la stoffa con colla a caldo. Puoi aggiungere un fiore finto o qualche altra decorazione per rifinire il lavoro.
Le coffe siciliane sono un trionfo di stile barocco, ma se vuoi usare la tua borsa di paglia anche in città, punta su colori neutri e monocromatici. Questo faciliterà gli abbinamenti e la versatilità.

Borse da spiaggia in tela, lo stile marinaro fai da te

 

Procurati una borsa di tela qualunque, vanno bene anche quelle della spesa, due pezzi di stoffa di tinte diverse, forbici, ago e filo. Ricava dalla stoffa delle strisce identiche, le misure corrisponderanno alla lunghezza della borsa mentre l’ampiezza di ciascuna striscia si aggirerà intorno ai 4-5 cm. Rivesti la borsa con le strisce, cucendole con ago e filo, alternando i colori. Per restare in tema marinaro aggiungi qualche dettaglio come una conchiglia raccolta sulla sabbia, o qualche nastrino azzurro o color corda. Lasciati ispirare da ciò che hai riposto nei cassetti in vista di un futuro utilizzo e investi nella tua creatività.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: