Attenzione se noti questi segni bianchi sulle tue piante

E’ necessario fare attenzione a certi dettagli: alcuni segni bianchi sulle foglie delle piante possono portarle alla morte, se non si interviene prontamente. Ecco perché 

segni bianchi foglie piante
Fiore appassito (Foto da Pixabay)

Non è sempre necessario essere dei pollici verdi per accorgersi di alcune anomalie nelle piante tenute in casa o in giardino. E’ sufficiente un po’ di attenzione nel verificare che foglie e fiori non presentino nulla di strano. Ad esempio, una grande distrazione che spesso porta alla morte delle piante è non accorgersi di alcuni segni bianchi che possono apparire sulle foglie.

Che siano piante dell’orto o piante decorative, i segni bianchi in questione causano problemi. L’orto in particolar modo ha bisogno di essere seguito e trattato al meglio, perché i suoi frutti finiscono direttamente sulla tavola di chi lo coltiva.

Segni bianchi sulle piante: ecco cosa sono e perché le fanno morire

segni bianchi foglie piante
Cocciniglia (Foto da Pixabay)

I segni bianchi sono le cocciniglie e rappresentano una causa di malessere sia per le piante dell’orto che per quelle ornamentali. E’ necessario imparare a riconoscere e a difendersi da questi parassiti, utilizzando dei metodi naturali: questo manterrà in salvo le piante e i loro frutti.

La cocciniglia è un insetto che si moltiplica facilmente sia con clima caldo che secco. Impedisce alle piante di adempiere al naturale processo di fotosintesi clorofilliana e le porta anche a sviluppare delle infezioni funginee. Questo accade perché rilasciano una sostanza chiamata melata, dal colore biancastro e infestano ogni parte della pianta: i rami, i fiori, i frutti e gli steli.

Leggi anche: Pianta di giada: cosa devi sapere se è presente in casa

Tra i metodi naturali più efficaci contro le cocciniglie, ci sono: il sapone di Marsiglia, lavando la pianta usando uno spruzzino, l’aglio, da piantare in giardino per tenere lontani i parassiti, il propoli, da aggiungere con due cucchiaini sciolti in mezzo litro d’acqua da spruzzare sulle piante, la potatura e l’alcool denaturato (come ultimo tentativo).

Leggi anche: Foglie e piante, rimedi naturali per eliminare batteri e parassiti

Questi metodi green sono efficaci contro l’infestazione da parassiti o anche per prevenire la loro presenza. Optare per una di queste soluzioni porta a non utilizzare pesticidi chimici, pericolosi soprattutto su piante che producono frutti da utilizzare in cucina.