Ecoturismo: “Road to Wellness” e cicloturismo sostenibile

Scaldate le biciclette: "Road to Wellness" vi porta a scoprire nuovi percorsi ad impatto zero

da , il

    ecoturismo road to wellness

    Primavera è sinonimo di risveglio dei sensi. Cosa c’è di meglio di una sana pedalata in bicicletta per riattivare il nostro corpo? L’iniziativa “Road to Wellness” concentra l’attenzione proprio sul cicloturismo: grazie ad una serie di itinerari che si snodano tra la provincia di Varese, il Mendrisiotto e il Basso Ceresio, offre la possibilità di riscoprire il piacere di utilizzare un mezzo di trasporto ad impatto zero. Come la bicicletta, appunto! Ecosostenibilità e divertimento vanno quindi di pari passo, meglio se accompagnati da una formula “all inclusive” gratis. Scopriamo meglio di cosa si parla.

    Per incentivare la mobilità sostenibile, verranno rese disponibil liberamente biciclette elettriche a pedalata assistita, un logger (sempre gratis), ovvero un registratore GPS che assiste durante i percorsi, una mappatura geo-localizzata dei migliori percorsi (alla quale fanno seguito le opinioni degli utenti), unitamente a un servizio gratuito di trasporto bagagli tra una struttura e un’altra e la possibilità di prenotare anche solo per una notte. E non è finita qui.

    Sarà infatti possibile visitare un paese, che si chiama Castel San Pietro, davvero ricco di caratteristiche. Possiede un centro storico composto da viuzze, ma anche una lunga storia alle spalle che rendono questo luogo ancora più affascinante. Architettura in stile barocco, chiese secolari tra cui quella di San Pietro appunto (chiamata anche “Chiesa Rossa”). Ma Castel San Pietro è famoso anche per l’arte della vitivinicultura: i 53 ettari di vigne parlano da soli.