Home Mobilità Sostenibile Monopattino stampato in 3D: l'elettrico fatto su misura lo propone Scotsman

Monopattino stampato in 3D: l’elettrico fatto su misura lo propone Scotsman

Utilizzando materiali compositi avanzati in fibra di carbonio e un'innovativa produzione con stampa 3D, è costruito su misura per il proprietario in base alle loro dimensioni, stile di guida e modalità di utilizzo

Scotsman, l’azienda di monopattini elettrici con sede nella Silicon Valley, svela un nuovo prodotto di punta. Il primo monopattino elettrico al mondo progettato su misura e stampato in 3D interamente in fibra di carbonio.

Parliamo subito di soldoni però. Un processo costruttivo così innovativo e con un materiale premium costa caro, e difatti il prezzo di Scotsman non è propriamente popolare.

Si parte da 2.999 dollari. Ma, complice anche la campagna in corso su Indiegogo con sconti notevoli, il progetto sta avendo un buon successo, e sono già centinaia i clienti che in pochi giorni hanno ordinato il futuristico monopattino.

Preordini a partire da 1.399 dollari (rispetto ai 2.999 dollari previsti) per il modello “base”, e via a salire fino ai 1.999 dollari del top di gamma (invece di 4.499 dollari). Le prime spedizioni dovrebbero iniziare a dicembre.

Monopattino stampato in 3D, realizzato come un vestito su misura

monopattino fatto su misura

Il monopattino è altamente personalizzabile ed è realizzato su misura per adattarsi all’altezza, al peso, alla lunghezza degli arti e alla postura del suo proprietario.

Scotsman vanta un vero e proprio telaio monoscocca realizzato attraverso un unico processo di stampa 3D con un materiale composito continuo in fibra di carbonio termoplastico.

Costruito senza giunzioni o collanti per garantire una resistenza uniforme, il monopattino è prodotto utilizzando i più recenti materiali termoplastici, che lo rendono estremamente resistente agli urti e allo stesso tempo incredibilmente leggero.

Le principali caratteristiche

display monopattino Scotsman
Fonte Scotsman

A queste fondamentali e peculiari caratteristiche, Scotsman aggiunge specifiche di alto livello e modulari. Si può scegliere tra 500, 1.000 e 2.000 W di potenza, ed anche la batteria è costruita in piccoli moduli estraibili, posizionati sotto la pedana.

I motori sono due, uno per ruota, entrambi con frenata rigenerativa e sospensioni in composito brevettato. Presente anche una presa USB-C per la ricarica di dispositivi elettronici, ed il monopattino è anche connesso con GPS e mobile ed include la funzione “Trova il mio monopattino”. Completano la dotazione tecnologica il display a colori perfettamente integrato nel manubrio e la videocamera frontale. Una piccola videocamera full HD per registrare le proprie uscite.

Leggi anche: monopattini elettrici a guida autonoma testati negli USA

Scotsman è stato progettato per migliorare l’esperienza degli utilizzatori di monopattini e rappresenta una sofisticata modalità alternativa di trasporto che soddisfa le esigenze sia dei pendolari urbani sia degli appassionati di prestazioni che puntano all’ultima novità in fatto di mobilità elettrica” – ha commentato Josh Morenstein, fondatore di Branch Creative, il pluripremiato studio di design che ha progettato Scotsman