Home Alimentazione Sana Succo di Noni: cos'è e a cosa serve

Succo di Noni: cos’è e a cosa serve

Succo di Noni: cos’è e a cosa serve? Si tratta di un prodotto ricavato dalla spremitura dei frutti del gelso indiano. Grazie a tutti i principi attivi che contiene, si caratterizza per molte proprietà. E’ un succo benefico per il nostro organismo, anche se non sempre è indicato: un uso eccessivo può provocare anche effetti collaterali. Il succo di Noni migliora la circolazione, contrasta la stanchezza, è utile per trattare le infezioni, stimola il sistema immunitario e svolge un ruolo chiave nel ridurre l’invecchiamento della pelle. Scopriamone di più.

Le controindicazioni

succo di noni controindicazioni

In alcune situazioni l’assunzione di succo di Noni è controindicata. Ne dovrebbero fare a meno coloro che soffrono di ipertiroidismo, perché potrebbero vedere aggravato il loro problema. Non dovrebbe essere assunto nemmeno da chi soffre di patologie che coinvolgono i reni e il fegato, soprattutto per il suo elevato contenuto di potassio. Sempre per lo stesso motivo, bisognerebbe evitarne l’assunzione, quando contemporaneamente si prendono diuretici, farmaci che possono incidere sull’attività del fegato, medicinali anticoagulanti. Non andrebbe usato nemmeno in gravidanza e durante il periodo dell’allattamento.
Leggi la ricetta per preparare il succo di melograno