Home Alimentazione Sana Polenta vegan: la ricetta e le migliori varianti

Polenta vegan: la ricetta e le migliori varianti

La polenta vegan si può realizzare con una ricetta semplice e con le migliori varianti, tutte a base di ingredienti completamente offerti dalla natura. Si tratta di un piatto tipico dell’Italia settentrionale e in particolare della Valtellina. Questa pietanza si presta molto bene ad essere arricchita da verdure e da altri ingredienti, grazie alla sua semplicità: è, infatti, realizzata a base di acqua e farina di cereali. La polenta si può preparare con la farina di mais, ma viene spesso realizzata con altri cereali. E’ un piatto povero, ma molto gustoso, che può accompagnare anche altre preparazioni. Vediamo la ricetta e le varianti.

Indietro

La ricetta

polenta vegan ricetta


Per la polenta completamente vegan ci servono i seguenti ingredienti: 2 litri di acqua, mezzo chilo di farina di mais a grana grossa (bramata), un cucchiaio di sale grosso, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Facciamo bollire l’acqua in una pentola su fuoco vivo. Aggiungiamo il sale, l’olio e a poco a poco anche la farina gialla. Procediamo lentamente per evitare la formazione di grumi. Mescoliamo per bene con un mestolo, facendo amalgamare il composto. Se l’impasto diventa duro, possiamo aggiungere un po’ di acqua calda. Lasciamo cuocere per 40 minuti, mescolando continuamente. La polenta inizierà a staccarsi dalla pentola. Continuiamo a cuocere per altri 20 minuti. Alla fine tagliamola a fette prima di servirla.

Indietro