Home Efficienza Energetica Pannelli solari termici: acqua calda a impatto zero

Pannelli solari termici: acqua calda a impatto zero

Tutto quello che c'è da sapere sui pannelli solari termici per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento. Ecco come funzionano, i prezzi e le agevolazioni fiscali (Ecobonus 110%)

I pannelli solari termici sono dei dispositivi per la conversione di energia solare in calore. In particolare possono essere utilizzati per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento della propria abitazione. I pannelli solari termici non vanno però confusi con i pannelli fotovoltaici, che servono per la produzione di energia elettrica. L’installazione di un sistema solare termico porta diversi importanti vantaggi come la possibilità di disporre di energia gratuita, l’assenza totale di emissioni di anidride carbonica e un importante risparmio economico. Inoltre tali sistemi possono sia sostituire le caldaie di vecchie generazione che essere facilmente integrati con le unità più moderne.

Pannelli solari termici: come funzionano

Pannelli solari termici come funzionano
Foto Shutterstock | Studio Harmony

I pannelli solari termici funzionano grazie a un principio simile a quello di un tubo nero pieno d’acqua lasciato al sole. I collettori, ovvero i pannelli veri e propri, assorbono la radiazione solare. All’interno dei pannelli scorre un fluido termovettore che si riscalda e, tramite una pompa, giunge ad uno scambiatore di calore. Lo scambiatore è posto in un serbatoio pieno d’acqua e quest’ultima scambia calore con il fluido. In questo modo si ottiene acqua calda coprendo, in media, circa il 60% dell’energia necessaria durante l’anno. In aggiunta alla produzione di acqua calda sanitaria, il fluido riscaldato può essere utilizzato come integrazione del sistema di riscaldamento. Tale soluzione permette un risparmio energetico sul riscaldamento mediamente pari al 40%.

Pannelli solari fotovoltaici: come migliorare l’efficienza dell’impianto

Prezzi e pannelli solari termici fai da te

Il prezzo di un impianto di pannelli solari termici varia principalmente in base alla tipologia di impianto che si sceglie di installare. Possiamo infatti distinguere impianti a circolazione naturale e impianti a circolazione forzata. Gli impianti a circolazione naturale sono più semplici da installare e meno costosi per il semplice fatto che il serbatoio si trova sopra i pannelli stessi (sul tetto dell’abitazione). Per questo tipo di impianto il prezzo medio per una famiglia di 4 persone si aggira sui 2500€. Gli impianti a circolazione forzata hanno invece un costo maggiore ma risultano anche più efficienti in termini di risparmio e di produzione di acqua calda. Il prezzo medio è di circa 3500 €. Per chi volesse risparmiare sui costi è possibile anche la soluzione “fai da te“. Grazie al semplice principio di funzionamento, è possibile costruire l’impianto quasi completamente in autonomia. Per alcuni passaggi tuttavia, come la saldatura dei tubi e la messa in opera, è necessario l’intervento di professionisti. Nonostante questo, il risparmio può essere importante.

Pannelli solari termici: Ecobonus 110 %

Il Decreto Crescita del 2020 ha messo a disposizione dei cittadini un incentivo importante come l’Ecobonus del 110%. Questa misura, che permette di migliorare l’efficienza energetica delle abitazioni a costo zero, è legata a due maxi interventi: isolamento termico e sostituzione degli impianti di climatizzazione con caldaie a condensazione o a pompa di calore. L’installazione di pannelli solari termici può dunque accedere al livello massimo di agevolazione fiscale solo se accorpata ad uno degli interventi citati. Tuttavia, anche in assenza dei maxi interventi, è possibile usufruire di un’agevolazione fiscale del 65%.