Lampadine led per il risparmio energetico: caratteristiche e prezzi

Le lampadine led ti garantiscono un risparmio energetico fino all'85% per l'illuminazione della tua casa. In commercio ci sono lampadine led dimmerabile per casa o crepuscolari da esterno, per illuminare le stanze dell'abitazione o da piazzare in giardino o in veranda. Si tratta di una tecnologia sempre più comune e innovativa tanto che ormai troviamo lampadine led anche sulle auto. Scopriamone di più sul funzionamento e quali modelli è possibile trovare anche online.

Una lampadina a led a risparmio energetico
Foto Shutterstock | di PhuShutter

Le lampadine led ormai sono diventate un must per l’illuminazione delle nostre case, soprattutto da quando le vecchie lampadine a incandescenza sono stare ritirate dal mercato. Infatti, usare lampadine a led permette un notevole risparmio energetico a parità di comfort. E ormai i prezzi delle varie tipologie che si trovano in commercio sono sempre più convenienti ed economici rispetto solo a qualche anno fa. I produttori si sono messi al passo con i tempi e offrono lampadine a led per casa di design, adatte a illuminare le abitazioni con classe ma senza dimenticare un aspetto fondamentale, che è quello di ridurre i consumi energetici.

 

Questa scelta nell’utilizzo di ogni giorno porta, di conseguenza, ad aumentare l’efficienza energetica delle case e degli edifici con enorme beneficio per l’ambiente che ci circonda senza dimenticare la possibilità di personalizzare l’illuminazione. Questo è possibile, ad esempio, grazie ai dimmer per lampadine led con cui si può rendere la luce delle stanze più morbida e soffusa, regolando l’intensità della luce in base a gusti ed esigenze. Migliorando non solo la qualità della vita in casa ma anche risparmiando denaro nella bolletta di energia elettrica.

 

Ogni ambiente è personalizzabile con lampadine al led, anche i vialetti del giardino usando lampadine led crepuscolari, ossia quelle che si accendono automaticamente appena cala il buio. Possono essere lampadine da esterno a led semplici da installare, che sono perfette per illuminare anche una veranda, ad esempio. Con questi tipi di lampadine si possono creare dei punti luce molto comodi anche sul terrazzo o sul balcone, dato che esistono diverse lampade a led per casa ed esterni che sono alimentate a batteria. Ci sono anche lampadine che hanno un piccolo pannello solare che funziona accumulando energia con la luce del sole e che non ha alcun bisogno di essere collegato alla rete elettrica per funzionare.

 

Il grande successo di questo tipo di illuminazione si nota anche nell’uso di lampade led per auto, che oggi sono diventate davvero molto diffuse su tanti modelli di vetture. I vantaggi riguardano non solo il risparmio energetico ma anche un effetto abbagliante molto meno intenso, quindi meno fastidioso per gli altri automobilisti. Vediamo allora come funzionano, quali sono i tipi di lampadine led e i prezzi che si possono trovare in commercio.

Lampadine led, le caratteristiche

Come funzionano le lampadine led e quali sono le loro caratteristiche? LED è l’acronimo di Light Emitting Diode. Italianizzato, significa Diodo Emettitore di Luce. Elettronicamente parlando è un diodo comune a semiconduttore (senza uso di filamenti o gas) che fa passare corrente in un verso solo. I due poli si referenziano con i termini Anodo e Catodo i quali, al passaggio di elettricità (da un polo all’altro), permettono l’emissione di luce priva di infrarossi o ultravioletti. Questo tipo di illuminazione è più efficiente dal punto di vista energetico, ha una durata maggiore ed è più sostenibile a livello ambientale.

È vero che la lampada led costa leggermente di più ma bisogna considerare il risparmio complessivo. Ad esempio usando per 500 ore una lampadina a led che consuma 3 kWh e una a risparmio energetico da 75 kWh possiamo tradurre il dato in un 70% di risparmio in bolletta, che ripaga ampiamente il prezzo speso per l’acquisto. Inoltre, per fare un altro breve esempio possiamo dire che la vita media di una lampada a led è di 50.000 ore (8.333 giorni) contro le circa 1000/1500 ore (250 giorni) di una vecchia lampada a filamento. Inoltre possiede un’efficienza luminosa fino a 120 lm/W (lumen per watt), rispetto ai 13 lm/W delle lampade ad incandescenza, ai 16 lm/W per le lampadine alogene e ai 50 lm/W per quelle fluorescenti.

Lampadine a led per la casa

Illuminare tutti gli ambienti della casa con tipi di lampadine a led è consigliabile per il risparmio energetico che possiamo ottenere. Ma anche per l’ambiente (non hanno sostanze tossiche o dannose) e per l’alta qualità della luce emessa. Infatti la tecnologia led permette di scegliere tra tre diverse temperature di colore, che genericamente vengono espresse in gradi Kelvini (K ). Il colore della luce può essere fredda (oltre i 5000K) tipicamente bianca, neutra (fino a 4500K) e calda (fino a 3500K) caratterizzata da una tonalità ambrata, che tende al giallo-arancione.

Lampadine led intelligenti

Le lampadine led intelligenti, anche conosciute come luci smart sono dispositivi del tutto funzionanti come i classici ma in più sono dotati di connessione WiFi o Bluetoooth (o altri tipi di connettività che richiede hub). Questa caratteristica permette loro di essere controllate da remoto in tutta semplicità tramite smartphone e via app. Oppure possono essere azionate vocalmente tramite Alexa, Siri e Google Assistant, sempre in presenza di una connessione internet. Inoltre, se compatibili, possono offrire diverse funzionalità avanzate come funzione multi colori, scenari, geolocalizzazione.

Lampadine led dimmerabili

Le lampadine led dimmerabili possono essere collegate a un pulsante chiamato potenziometro o dimmer, che permette di regolare l’intensità della luce. A piacimento si può aumentare o diminuire la luce rendendola soffusa, o spegnerla del tutto. Il dimmer deve essere già montato all’impianto principale o alla lampada in uso. E per un corretto funzionamento, la lampadina led deve essere montata solo una lampada dimmerabile, altrimenti l’effetto di regolazione luminosa non funziona. Quindi in questo caso l’interruttore viene usato solo per accendere o spegnere la luce.

Lampada a led

Per l’uso in casa, ad esempio al posto dell’abat jour sul comodino o per arredare un angolo di una stanza, è possibile acquistare una lampada a led da terra. Esistono lampade a led adatte anche allo studio, da applicare direttamente al tavolo da disegno o più semplicemente a una scrivania. Altre soluzioni per personalizzare casa e sostituire vecchi lampadari possono essere rappresentate da plafoniere led, applique, lampade a sospensione, pannelli led o piantane.

Lampadine led: prezzi e modelli

Sono diversi i modelli di lampadine led che vengono più usati in casa. In commercio si trovano tante marche storiche dell’illuminazione come Philips e Osram. Ma la concorrenza ormai ha immesso sul mercato anche lampadine led a marchio Beghelli, Ikea o Leroy Merlin, ad esempio. I modelli di lampadine normali sono opache e generalmente in questo caso i led sono disposti in piano. Nelle lampade a filamento i led sono disposti invece su una fila e l’esterno della lampadina è trasparente. La scelta del modello dipende dal gusto, dato che ne esistono di forme tubolari, sferiche, a candela ecc. Le classiche sono a goccia led e27 e a sfera led e14. Il numero si riferisce al diametro dell’attacco lampadine.

Lampadine led e27

Le lampadine led e27 non sono altro che nuove lampadine led ma con attacco a spirale grande (da 27 centimetri), ossia quello che veniva usato nel vano per le vecchie lampadine a incandescenza. Sono ideali per le lampade da soffitto o da esterno. Al prezzo di 7,99 euro è possible acquistare il pacco da 3 di lampadine led e27 a marchio Osram.

Lampadine led e14

Le lampadine led e14 sono caratterizzate dal diametro dell’attacco da 14 centimetri, conosciuto anche con attacco piccolo. Lo troviamo nelle lampade da scrivania o da comodino, nella specchiera del bagno, ma anche in alcune lampadine dei lampadari. Su Amazon il pacco da due lampadine led e14 AmazonBasics costa 12,49 e sono anche dimmerabili.

Lampadine led GU10

Le lampadine led gu10 sono i sostituti dei vecchi faretti a luce alogena. Ciò che li differenzia dalle altre lampadine led è il tipo di attacco, visto che sono faretti. L’attacco non è a spirale ma ha degli elementi che lo fanno sembrare quasi a una presa elettrica. Su Amazon il pacco da sei faretti led gu10 Philips costa 19,62 euro, ma è acquistabile anche la confezione a una lampadina.

Lampadine led auto

Il funzionamento delle lampadine a led per auto è simile a quello indicato per gli altri tipi di lampadine con questo tipo di tecnologia, ma si adatta allo scopo per cui sono progettate. Rispetto a lampadine e bulbi dei fari allo xeno, la lampadine led hanno una serie di elementi luminosi concentrati a una centralina, che illuminano degli specchi, che a loro volta riflettono la luce davanti al veicolo. In genere i fari a led sono più compatti dei fari alogeni tradizionali e quindi più adatti a soluzioni di design.

Sono considerati sicuri dato che di notte riescono a illuminare meglio gli ostacoli anche lontano, rispetto ai fari tradizionali. Inoltre i fasci di luce bianca (va usata la lampadina a led bianca per ogni faro, tranne che per lampeggiatori e fendinebbia) che emettono sono simili alla luce naturale. Il che è quindi un ulteriore vantaggio per il comfort del guidatore perché consente di stressare meno gli occhi.

 

Inoltre possiedono un tempo di accensione di soli 5 millisecondi rispetto ai 150 di quelle tradizionali e non si riscaldano. Gli altri vantaggi sono minore consumo elettrico, maggiore efficienza a parità di luminosità prodotta e maggiore durata della lampadina stessa. Può infatti avere una durata di vita fino a 100.000 ore. Ma i vantaggi sono pure per gli altri automobilisti, dato che i fari led hanno un effetto abbagliante molto basso. I più comuni modelli di lampadine led per auto sono le H7 e le H4. Dipende da alcune caratteristiche.

In particolare, le prime sono più recenti e sono composte da un solo filamento, le altre sono composte da due filamenti. Quando parliamo di fari auto full led vuol dire che i led sono presenti sia negli abbaglianti che negli anabbaglianti. Sono soluzioni che in genere troviamo nelle auto di lusso e sono molto costosi. Normalmente quelle nelle auto sono usate per i fari anteriori, le luci posteriori, le luci di posizione e di stop, le luci della targa e le luci interne dell’abitacolo.