Dormire con il cane o gatto può trasmettere malattie

dormire con il cane
Brutta notizia per tutti coloro che sono abituati a dormire con il cane o gatto. Purtroppo questa pratica, che per i padroni molto affezionati ai loro animali domestici diventa un modo come un altro per avere vicino a sé il proprio pet anche in un momento intimo come la notte, può portare a contrarre delle malattie anche gravi. A determinarlo sono fonti scientifiche, dopo lunghi periodi di studio e, ahimè, anche casi di cronaca che ne hanno constatato la veridicità.

A formulare questi studi sul rapporto tra animali domestici e malattie è stato il Center for Disease Control (CDC), il quale ha verificato come contatti fisici con animali in condizioni particolari siano un pericolo per la salute dell’uomo. Alte probabilità di zoonosi (malattie trasmesse dagli animali), quindi, che sarebbero facilmente evitabili adottando alcuni accorgimenti.
 
Inanzitutto, sarebbe opportuno evitare di baciare cani e gatti sulla bocca, come tra l’altro vi avevamo già descritto minuziosamente su Ecoo. Secondariamente, cercare di non dormire insieme al cane perché inavvertitamente si possono contrarre delle infezioni (molte persone hanno contratto la meningite, infezione alle membrane cerebrali con il 50% di mortalità).
 
Ma adesso non vogliamo fare del terrorismo psicologico. Cercando di evitare contatti troppo stretti, è bello e utile giocare insieme al proprio amico a quattro zampe (meglio se pulito)! Anzi, per i bambini poi i cani sono un vero toccasana per il sistema immunitario. Vi abbiamo convinti?

13 thoughts on “Dormire con il cane o gatto può trasmettere malattie

  1. per favore cosa dite?l,uomo e il primo essere che porta malattie infettive semmai e il cane a prendersi qualcosa vicino a noi smettiamola di sparare cavolate .io ho 3 cani mio figlio se mischiato lherpes dalla nonna ….

  2. Ho dormito fin da bambina con i miei cani e i miei gatti e sono sana come un pesce!! Basta tenerli puliti e sani!! Non mettete in giro queste assurde e false notizie, che servono solo a favorire l’abbandono degli animali domestici!!!

  3. Ciao innanzitutto,
    ho evidenziato che non intendiamo fare del terrorismo psicologico. Semplicemente, si sono verificati dei casi di trasmissione di malattie da animale a uomo, dovute al fatto che spesso e volentieri ci si dimentica che cani e gatti non sono come noi. Specialmente se non si ha la buonissima abitudine di tenerli puliti e igienizzati. Fate più attenzione quando leggete 🙂
    Un saluto a entrambi e continuate a seguirci!

  4. Più che altro mi avete spaventato, adesso vorrei sapere in che modo si contraggono queste malattie, (aria? saliva? sangue?) in che percentuale, il grado di pericolosità (la meningite è certamente pericolosissima) e magari con dei dati a conforto. Io non dormo assolutamente col cane nel letto ma ce l’ho spesso vicino e dorme in camera con me.

  5. Basta solo che siano puliti…ma questo è compito nostro. Io ho sempre vissuto in simbiosi con i miei gatti, sin da bambina. Mai avuto niente di niente…

  6. Brava, questo è il concetto: i cani e i gatti vanno tenuti quanto più puliti per evitare di contrarre malattie. Le possibilità di trasmissione non sono elevate, però, in condizioni particolari (basse difese immunitarie dell’uomo e presenza dei batteri nei fluidi corporei degli animali) il rischio c’è. Magari si tratta di scemate, magari no (va da caso a caso).
    Questo non significa che la convivenza tra uomini e animali non sia possibile, o che si stia favorendo il randagismo!!! Semplicemente, sarebbe utile SAPERE che bisogna sempre usare un po’ di criterio prima di “spupazzare” i propri cuccioli…

  7. ho 65 anni è ho sempre dormito con il gatto e non ho mai avuto niente anzi quando ero piccola mi hanno fatto passare la pertosse non sanno più che dire sugli animali imparate a voler loro tanto bene che loro ne vogliono tanto a noi

  8. No. Hai cominciato con “Brutta notizia per tutti coloro che sono abituati a dormire con il cane o gatto…” se non volevi fare terrorismo psicologico iniziavi con la frase che hai messo per ultima. La gente fa attenzione quando legge, molti fanno i furbi quando scrivono per attirare il lettore, ma poi…

  9. Per Herman Medrano: Se si parla della potenzialità di contrarre malattie dagli animali, certamente non si sta trattando una bella notizia…! O no? 😉
    L’essenziale è, come sempre, fare le cose con criterio…

  10. Dora, il fatto è che non siamo tutti uguali… Dal momento che le nostre difese immunitarie si abbassano, è più facile essere esposti a rischi.
    Non dormire con il proprio cane o non baciarlo sulla bocca, non significa non amare gli animali o peggio istigare l’abbandono… E se sai di potertelo permettere visto che non hai condizioni particolari e accudisci il tuo animale domestico anche sotto il profilo dell’igiene, non vedo quale sia il problema!

  11. L’incipit della notizia come anche il titolo sono piuttosto fuorvianti e sono fatti proprio bene per attirare l’attenzione del lettore a cliccare sulla notizia e leggerla. Ma dopo che l’obiettivo è stato raggiunto sarebbe opportuno iper-sottolineare il fatto che un contatto diretto con gli animali potrebbe essere rischioso e dannoso per le malattie o infezioni che ne conseguono, solo e dico solo nel caso in cui il cane o il gatto non siano curati e trattati con le cure e i vaccini giusti, senza parlare poi della pulizia che i nostri amici necessitano, soprattutto nei periodi più caldi. Io avrei sottolineato al massimo il fatto che le infezioni sono causate piuttosto dalla mancata attenzione di molti padroni nei confronti del povero fido. Certamente in questo caso il suo articolo sarebbe stato apprezzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *