Supermercati: prodotto ritirato dagli scaffali per Salmonella

Würstel Fiorucci
Würstel Fiorucci

Nuovo richiamo alimentare in Italia. L’annuncio, come di consueto, giunge direttamente dal Ministero della Salute. Un nuovo prodotto, infatti, dopo le opportune e ripetute verifiche, è stato segnalato e ritirati a scopo precauzionali per una possibile una minaccia microbiologica. Purtroppo accade: che sia per mancanza di attenzione nelle sedi opportune prima del confezionamento o successivamente nonostante un primo step positivo, succede. Il problema, però, sorge quando un certo prodotto è ormai già sul mercato e numerosi consumatori lo hanno anche già acquistato.

Cosa succede in quel caso? Come in questo, si diramano numerosi avvisi affinché il messaggio giunga tutti. I supermercati piazzano un avviso con tanto di immagine del prodotto all’entrata e lo stesso fanno tutti i market minori che avrebbero potuto distribuire l’alimento. Chi li ha acquistato potrà riconsegnarlo e, ovviamente, essere anche rimborsato. I prodotti ancora sugli scaffali vengono invece accantonati e smaltiti.

Supermercati, nuovo richiamo alimentare 

Würstel Fiorucci richiamo alimentare
Würstel Fiorucci richiamo alimentare (Dal sito del Ministero della Salute)

Nel mirino, questa volta, c’è un prodotto dell’azienda Fiorucci. Si tratta più precisamente dei Würstel polli mpack distribuiti con pacchi da 3 pezzi per 100 grammi. Il marchio di identificazione dello stabilimento è il seguente: CE IT 272 L. La data di scadenza presente sul retro è invece il prossimo 27 giugno 2022 e il lotto incriminato è 2260048000. Sebbene questa sia ancora distante, tale carne non va assolutamente consumata per un possibile rischio di salmonella. Non vi è certezza su ogni singolo pacco pertanto, ma è quanto basta per lanciare un allarme per la salvaguardia generale. 

Leggi anche: Vermi della frutta, cosa sono e cosa accade se li mangiamo?

Leggi anche: Questa pianta non va tenuta in casa: è velenosa per gli umani

La salmonellosi, per chi non lo sapesse, è una malattia infettiva che mira direttamente l’apparato digerente. Si trasmette principalmente tramite cibi o bevande contaminate dal batterio e ce ne sono di diversi tipi dalla differente gravità. In genere un cibo contaminato non presenta segnali, né nella colorazione e nemmeno nell’odore o lo stesso sapore. Se si è infetti, i segnali sono subito noti considerando vomito, febbre, diarrea e forti dolori addominali che spesso comportano il ricovero in ospedale.