Home Mobilità Sostenibile Bonus mobilità, come richiedere il rimborso per biciclette e monopattini

Bonus mobilità, come richiedere il rimborso per biciclette e monopattini

Dal prossimo 4 novembre si potrà usufruire del bonus mobilità, lo sconto del 60% - e fino a un massimo di 500 euro - sull'acquisto di un mezzo ecologico come biciclette, monopattini e hoverboard

Il bonus mobilità destinato all’acquisto di biciclette e monopattini elettrici per incentivare la mobilità sostenibile sta arrivando: dopo i ritardi che hanno rimandato l’effettiva entrata in vigore della misura, dal prossimo 4 novembre sarà possibile ottenere il rimborso per l’acquisto dei mezzo green.

Come ottenere il rimborso su biciclette e monopattini

Chi ha già acquistato un mezzo destinato alla micromobilità elettrica dal 4 maggio in poi, infatti, ha diritto a un rimborso del 60% sull’intero costo sostenuto fino a un massimo di 500 euro. Per ottenerlo sarà sufficiente registrarsi sulla piattaforma dedicata utilizzando lo Spid e indicando il proprio Iban. Una volta fatto questo, bisognerà caricare sul portale la fattura o lo scontrino parlante con l’indicazione del codice fiscale di chi ha acquistato il mezzo in modo da ottenere il rimborso. A quel punto il bonus mobilità verrà accreditato direttamente sul conto corrente personale registrato sulla piattaforma.

Leggi anche: monopattini elettrici, i migliori sul mercato

Le domande dovranno essere presentate entro il 3 gennaio 2021, ma la data di scadenza per la registrazione al portale è fissata entro il 31 dicembre 2020. Chi, invece, non ha ancora effettuato l’acquisto potrà chiedere l’emissione di un voucher – utilizzabile entro 30 giorni dall’emissione – che va mostrato al negoziante insieme all’App scaricata per poter beneficiare del 60% di sconto direttamente sul prezzo di acquisto.

Chi ne può usufruire

Il bonus mobilità è una delle grandi novità volute dal Governo per cercare di incentivare la mobilità sostenibile nelle città italiane: si tratta, infatti, di un bonus del valore massimo di 500 euro da scontare sul prezzo di biciclette, anche a pedalata assistita, monopattini elettrici e altri mezzi come segway e hoverboard. Inoltre, il bonus mobilità può essere utilizzato anche per servizi individuali di mobilità condivisa come l’abbonamento annuale al bike sharing o l’affitto di monopattini elettrici. A beneficiarne possono essere tutti i cittadini maggiorenni residenti in capoluoghi di regione o provincia, in una città metropolitana o in un comune con più di 50 mila abitanti.

Leggi anche: bici elettriche, le più convenienti sul mercato