Fra gli animali strani un insetto dal rumoroso canto d’amore

Fra gli animali strani un insetto dal rumoroso canto d’amore

Il Microneta scholtzi è un insetto acquatico lungo appena 2 millimetri, ma capace di emettere un canto d’amore molto intenso, come il rumore determinato da un treno

da in Animali, Animali Selvatici, Animali Strani, Conservazione ambiente, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    animali strani insetto canto amore

    Fra gli animali strani è da far rientrare anche un insetto dal rumoroso canto d’amore. Si tratta di una peculiarità davvero curiosa, che interessa il Microneta scholtzi. E pensare che esso è lungo soltanto 2 millimetri. È proprio questa la contraddizione: un animale piccolissimo, capace di emettere un richiamo di intensità pari al rumore determinato da un treno. Il tutto rientra in una strategie di corteggiamento, che ha l’obiettivo di attirare la partner. Il richiamo d’amore dell’insetto acquatico è stato registrato dagli esperti tramite dei microfoni subacquei.

    Dopo gli animali strani costituiti dai pinguini che si baciano e altri comportamenti del genere con le tenerezze e le coccole nel mondo animale, proprie degli animali strani, il canto di conquista del Microneta scholtzi è senza dubbio molto particolare.

    Gli stessi ricercatori, in una prima fase, avevano pensato che gli strumenti usati per misurare l’intensità del suono non funzionassero bene.

    Ecco che cosa ha detto James Windmill dell’Università di Strathclyde:

    Siamo rimasti molto sorpresi. In primis abbiamo pensato che il suono provenisse da specie più grandi, come i Sigara, insetti acquatici meno evoluti. Ma poi abbiamo identificato, senza ombra di dubbio, che i responsabili erano i Microneta scholtzi.

    La maggior parte del rumore si perde attraverso il passaggio dall’acqua all’aria, in ogni caso gli insetti in questione rimangono animali strani come i gufi che cambiano colore a causa del riscaldamento globale. La spiegazione? Secondo gli scienziati il vigoroso canto d’amore servirebbe a competere con gli altri maschi della specie, assecondando un processo di selezione naturale.

    333

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliAnimali SelvaticiAnimali StraniConservazione ambientePrimo Piano
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI