Ecoincentivi auto: arma per abbattere le emissioni

Ecoincentivi auto: arma per abbattere le emissioni
  • Commenti (2)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ecoincentivi emissioni co2

Come evidenzia l’Unrae, in tutti i Paesi Europei convolti nel ricambio del parco macchine è emerso che gli eco incentivi statali hanno permesso di abbattere tagliare le emissioni di CO2 a tutto vantaggio dell’ambiente (e delle tasche).

  • gas scarico automobile
  • ecoincentivi ford
  • emissioni co2

L’Associazione Europea dei Costruttori di Automobili (Unrae), ha commentato cosi i dati relativi alle nuove immatricolazioni del mese di ottobre. Parliamo di 195.545 auto nuove (+ 15,7 %) che hanno permesso di ridurre sensibilmente le emissioni di anidride carbonica con una flessione di 7,8 punti (da 145 g/km a 137,2 g/km)

Il Direttore Generale dell’Unrae, Gianni Filipponi, esprime così il suo parere sull’argomento: “Alla luce dei risultati ottenuti è opportuno prolungare le misure di rinnovo del circolante anche per il 2010, ampliando la platea delle vetture rottamabili con incentivo a tutte le Euro 2 presenti nel parco italiano

L’onda degli ecoincentivi ha portato ad un bilancio (seppur provvisorio) positivo all’ombra della crisi economica. In molti Paesi dell’Unione Europea il mercato automobilistico è tutt’ora in crescita. In Germania si stima un +20% nelle vendite rispetto allo scorso anno 2008. Anche Francia e Spagna se la passano bene, con una crescita che supera il 20% nel solo mese d’ottobre (nel dettaglio 20,3% per la prima e 26,4% per la seconda). La serie di risultati positivi c’è anche in Gran Bretagna, anche se è previsto un rallentamento a partire dal prossimo anno 2010 (causa lieve aumento delle imposte). Che dire: l’ambiente ringrazia!

Immagini tratte da:
europarl.europa.eu
benauto.it
skuola.tiscali.it

314

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | Ecocar

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 19/11/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Hoops videos 25 gennaio 2010 23:53

Boards, Boards, Boards.– Knute Rockne

Rispondi Segnala abuso
Lavonnez5 22 dicembre 2010 16:43

hello everybody, how are you?

Rispondi Segnala abuso
Seguici