Un cane è stato "dimenticato" in auto: purtroppo non ce l'ha fatta

cane auto
Un cane non può morire in un modo così assurdo. Dopo i bambini “dimenticati” in auto, è stato il turno di questo povero amico a quattro zampe lasciato in macchina al chiuso, per ore, sotto il sole. Purtroppo il pet in questione non ce l’ha fatta ed è spirato. Questo brutto episodio, denunciato dall’ENPA, è avvenuto a Giulianova (Teramo), dove un’incauta padrona ha tenuto il proprio cane dentro la vettura mentre lei andava a casa di un’amica.

Durissima la reazione dell’associazione animalista: “E’ stupefacente che, nonostante gli appelli, le campagne di informazione e di sensibilizzazione continuino ad esistere sacche di ignoranza così allarmanti e che episodi del genere si ripetano con una regolarità tanto impressionante“. Sottolineiamo come questa dimenticanza potrà costare caro alla donna, ovvero una denuncia per maltrattamento sugli animali. Davvero meritata!

0 thoughts on “Un cane è stato "dimenticato" in auto: purtroppo non ce l'ha fatta

  1. Gpsinfo ha preso a cuore la problematica dei bimbi dimenticati in auto e dopo aver segnalato una solusione immediata al problema si batte affinché vengano intraprese soluzioni subito.
    Abbiamo pensato di fare cosa utile, per quanto riguarda l’aspetto prettamente tecnico, di fare un commento delle soluzioni sin qui proposte per tentare di individuare le possibili strade.
    Inoltre su http://www.gpsinfo.it stiamo muovendo i primi passi per costituire un osservatorio sulle tecnologie ad oggi disponibili per stimolare, valutare e proporre, sviluppare progetti innovativi per realizzare il sensore salvavita oltre che per le persone anche per gli animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *