I pappagalli possono vivere davvero fino a 200 anni?

Che alcuni animali vivano molto più a lungo dell’uomo non è una novità: ma i pappagalli sono tra questi? Scopriamo se sono vere le voci che li catalogano come volatili da 200 anni 

pappagalli vivono fino a 200 anni
(Pixabay)

Nell’ultimo secolo, l’aspettativa di vita umana è migliorata notevolmente. L’uomo vive, in media, fino a 78 anni. Sul pianeta, però, conviviamo con animali che battono di gran lunga il record umano: in alcuni casi, arrivano anche a centinaia di anni! E’ il caso, ad esempio, della balena di Groenlandia, con una vita media di 200 anni, o della tartaruga gigante delle Galapagos, con un secolo di vita, così come la tuatara, un rettile neozelandese simile all’iguana che supera brillantemente il centenario. E invece le voci che tengono in vita i pappagalli anche 200 anni, sono vere o false? Scopriamolo subito.

I pappagalli vivono fino a 200 anni: vero o falso?

pappagalli vivono fino a 200 anni
(Pixabay)

Conosciamo oltre 350 specie di pappagalli sparsi tra l’Africa, l’America meridionale, l’Australia e l’Asia. Ovviamente sulla loro longevità vanno ad influire tantissimi fattori: le dimensioni, le caratteristiche fisiche, le abitudini. Per ogni specie e, più nel dettaglio, per ogni esemplare, la durata di vita è estremamente variabile.

Leggi anche: Pesci rossi, perché muoiono in fretta: gli errori più diffusi

Fa la differenza anche il loro stile di vita: un volatile “custodito” in cattività può vivere più a lungo. I recinti di uccelli ospitati nei parchi faunistici o allevati riportano cartelli con curiosità riguardo provenienza ed età dell’animale: i fenicotteri e gli albatros vivono anche fino a 30 anni, mentre l’aquila reale, che in natura vive 15-20 anni, in cattività arriva anche a 50.
volatili da cortile, come le oche e i cigni, vivono in media 25 anni, mentre le galline solamente 3-5 anni. In quanto a quest’ultime, fanno eccezione le galline livornesi, le mediterranee e le razze nane che possono contare anche dai 12 ai 20 anni.
I pettirossi che incontriamo facilmente in giardino, vivono 3-4 anni, invece i cardellini persino 10 anni. Un merlo libero in natura vive 3-4 anni ma in cattività raggiunge anche i 20. Allo stesso modo, le cornacchie che in natura vivono in media 4 anni, allevate in cattività arrivano ai 16.

Leggi anche: Galline in giardino: quando si rischiamo estremi penali

Ovviamente, alimentazione corretta, cura e prevenzione delle malattie, riparo da predatori e pericoli, sono tutti fattori che aumentano la durata media di vita. E c’è da ricordare che per allevare in cattività degli animali selvatici, occorrono delle autorizzazioni o si incorre in penali.

I pappagalli: la verità

In quanto ai pappagalli, i più piccoli vivono in media 10 anni, le cocorite 14. Quelli di medie dimensioni come, ad esempio, lori, conuri, calopsite, parrocchetti monaci, hanno un’aspettativa di vita compresa tra i 20 e i 30 anni. I più grandi, quali i cacatua, i cinerini, le amazone o ara, se ben allevati arrivano a 50-60 anni di vita, in alcuni casi 80.
Però, purtroppo, è da smentire la voce secondo la quale un pappagallo viva anche fino a 200 anni. E’ una voce che circola in relazione alle ara o amazone che tenevano compagnia ai pirati.