Home Animali La protezione degli animali passa attraverso un videogioco

La protezione degli animali passa attraverso un videogioco

protezione animali videogioco
Un tema sensibile come la protezione degli animali non può essere preso come un gioco. O forse sì, purché il (video)gioco sia quello proposto da Nintendo. Il colosso giapponese, che in passato non si è contraddistinto per la virtuosità in ambito ambientale, appoggia la causa della Lega Nazionale per la Difesa del Cane promuovendo dal 10 giugno il “Programma Nintendogs+Cats per la gestione responsabile di cani e gatti”. Vediamo insieme cos’è.

Questa bella iniziativa viene promossa adesso, in concomitanza con l’inizio del periodo caldo. In questi mesi, infatti, crescono gli abbandoni di animali e tanti vanno a popolare i canili. Pronti per essere riadottati da una nuova famiglia. Per i nuovi padroni, prima dell’adozione del cane o del gatto, il canile richiede di giocare al videogames per capire meglio se si è disposti a prendersi in carico una bella responsabilità, fatta di gioia ma anche impegno, come appunto il possedere un animale domestico.