Home Alimentazione Sana Bulgur: cos'è, come cuocerlo e le proprietà benefiche

Bulgur: cos’è, come cuocerlo e le proprietà benefiche

Bulgur: scopriamo cos’è, come cuocerlo e le proprietà benefiche di quello che, in gergo, viene chiamato anche “grano spezzato”. E’ un ingrediente tipico della tradizione della cucina del Medio Oriente, anche se viene ormai utilizzato in maniera molto varia in ogni parte del mondo. Con il bulgur si possono preparare differenti ricette, che, oltre ad essere gustose, sono anche benefiche. In particolare il bulgur contiene molte fibre, in grado di rallentare l’assorbimento dei carboidrati. Tutto ciò è utile contro il diabete e per combattere la stitichezza. Inoltre il bulgur è ricco di sali minerali, che garantiscono il benessere del nostro organismo. Scopriamone di più.

I valori nutrizionali

bulgur valori nutrizionali


100 grammi di bulgur precotto contengono circa 340 kcal. In particolare 18,58 grammi sono i carboidrati, 3,08 le proteine, 0,24 i grassi. Il bulgur crudo, invece, ha 342 kcal per 100 grammi: 75,87 grammi i carboidrati, 12,29 le proteine, 1,33 i grassi. Fra i sali minerali più abbondanti, soprattutto il potassio, il fosforo e il calcio. Presenti in discrete quantità anche la vitamina A e le vitamine del gruppo B.