10 frutti e verdure da scegliere biologici

Vediamo quali sono i frutti e le verdure da scegliere biologici per fare bene a noi stessi e all’ambiente.

da , il

frutti verdure biologici

Vediamo alcuni frutti e verdure da scegliere biologici. Da più parti emerge sempre di più l’esigenza di consigliare un’alimentazione a base di vegetali. Quest’ultima si dimostra importante per la salute del nostro organismo, garantendoci un giusto apporto di sali minerali e vitamine. Inoltre una dieta basata sul consumo di frutta e verdura aiuta a prevenire molte malattie e concorre in maniera diretta al nostro benessere. L’importante è però scegliere vegetali senza pesticidi, rigorosamente biologici, per fare bene all’ambiente e a noi stessi. Ecco perché Consumer Reports ha stilato un rapporto sull’argomento, dal titolo “Pesticides in produce”, preoccupandosi di elencare gli ortaggi da scegliere bio.

1. Pesche noci

pesche noci bio

Le pesche noci hanno proprietà rinfrescanti e disintossicanti. Sono ricche di calcio, potassio e zuccheri, proprio per questo sono dei frutti rimineralizzanti e ricostituenti. Le pesche abbondano anche di vitamina C, dall’azione antiossidante.

2. Mandarini

mandarini bio

I mandarini sono composti per l’80% da acqua e sono ricchi di fibre e di zuccheri. Rappresentano un’ottima fonte di vitamine e sali minerali e grazie all’abbondanza di vitamina C riescono a rafforzare il sistema immunitario.

3. Pesche gialle

pesche gialle bio

Le pesche gialle costituiscono dei frutti che tonificano e depurano. Se mangiate la mattina, riescono a garantire il contrasto della tensione addominale e permettono di tonificare anche la vescica. Per questo sono adatte a chi soffre di costipazione intestinale.

4. Mirtilli

mirtilli bio

I mirtilli sono indicati per tutte le forme di disturbi intestinali, disturbi del fegato e per la fragilità dei capillari, che tendono a spezzarsi. In generale sono ottimi per i problemi che interessano la circolazione.

Le proprietà terapeutiche dei mirtilli

5. Fragole

fragole bio

Le fragole sono ricche di sostanze antiossidanti, che aiutano a combattere i danni dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Inoltre svolgono un’azione rigeneratrice delle cellule sanguigne.

6. Fagiolini

fagiolini bio

I fagiolini hanno proprietà diuretiche e rinfrescanti nei confronti dell’apparato gastrointestinale. Sono rimineralizzanti e indicati soprattutto per chi soffre di anemia e diabete.

7. Peperoni

peperoni bio

I peperoni contengono in abbondanza vitamina C, ideale per contrastare i danni provocati dai radicali liberi. La presenza di fibre molto elevata rende questi ortaggi assolutamente importanti per le diete dimagranti, perché attraverso il loro consumo aumenta la sensazione di sazietà.

Tutte le regole per combattere i danni ambientali a tavola

8. Peperoncino

peperoncino bio

Il peperoncino contiene in abbondanza capsaicina, un principio attivo, dal quale dipendono molte proprietà curative che sono attribuite a questo ortaggio. Il peperoncino rosso svolge un effetto benefico in caso di infiammazioni e ha un ruolo importante nella difesa dalle infezioni.

9. Patate

patate bio

L’abbondanza di potassio contenuto nelle patate si rivela importante in caso di ipertensione. Il succo della patata è capace di neutralizzare i succhi gastrici, risultando utile in caso di dolori allo stomaco.

10. Carote

carote bio

Le carote hanno proprietà antiossidanti, importanti per la prevenzione dei tumori. Sono indicate per problemi agli occhi e svolgono un’azione protettiva per le arterie.