Smaltimento dei rifiuti: la raccolta differenziata in un’applicazione per Smartphone

Smaltimento dei rifiuti: la raccolta differenziata in un’applicazione per Smartphone

Lo smaltimento dei rifiuti è una questione sempre annosa per i comuni: un’amministrazione locale che dà valore a concetti come lo sviluppo sostenibile non può non considerare prioritaria la gestione dei rifiuti tramite la raccolta differenziata

da in Gestione rifiuti, Impatto ambientale, Innovazione, Riciclo, Riciclo Rifiuti, Rifiuti, Sostenibilità Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    raccolta_differenziata_applicazione_innovazione_tecnologica

    Lo smaltimento dei rifiuti è un concetto molto importante che interessa cittadini e amministrazioni locali e che necessita di uno sviluppo sostenibile: a tal proposito, ora la raccolta differenziata si coniuga con l’innovazione tecnologica e passa tramite il cellulare. Un giovane della Basilicata ha infatti programmato un’applicazione per cellulare, per il sistema operativo Android, che aiuta chiunque a gestire la differenziata e a non commettere errori.

    L’applicazione, che si chiama “Dizionario dei rifiuti”, aiuta i cittadini nell’attività di riciclaggio dei rifiuti. La gestione dei rifiuti infatti è una questione sempre molto delicata per i Comuni: in molti ormai hanno attivato la raccolta porta a porta, ma basta un errore o una svista per sacrificare il lavoro di tutta la comunità. I comuni più coscienziosi e attenti alla tutela ambientale hanno perfino attivato un sistema di sanzioni che punisce chi sbaglia la raccolta dei rifiuti e li inserisce in un cestino non appropriato, oppure fa confusione nella corrispondenza tra il giorno della settimana e il cestino da mettere fuori dalla porta.

    Per ovviare a tutti questi problemi, viene in soccorso la tecnologia: tramite la nuova applicazione basterà inserire il nome del rifiuti che si vuole cestinare per capire in qualche bidone dovrà andare. Un ottimo metodo per non vanificare la raccolta differenziata e far finire tutto in una discarica per rifiuti indifferenziati.

    289

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Gestione rifiutiImpatto ambientaleInnovazioneRicicloRiciclo RifiutiRifiutiSostenibilità Ambientale
    PIÙ POPOLARI