Maltrattamento animali: avvelenamento con diserbanti nel leccese

Allarme a Melendugno (Lecce): c'è un serial killer di animali che lascia in giro cocktail letali di veleni, come ad esempio diserbanti, solo per il gusto di uccidere cani e gatti

da , il

    maltrattamento animali avvelenamento

    Un altro brutto episodio di maltrattamento di animali è avvenuto stavolta nel leccese, più precisamente nel comune di Melendugno dove moltissimi tra cani e gatti, randagi e non, son stati avvelenati con dei diserbanti e delle sostanze per uccidere topi e lumache. Ma non solo, perché per eseguire la mattanza in piena regola erano stati create anche degli appositi “cocktail” di veleni letali.

    Il problema purtroppo è esteso in tutta Italia. Già alcune settimane fa vi avevamo parlato di come la regione Emilia Romagna aveva adottato una mappa per localizzare i luoghi più colpiti dai bocconi avvelenati, articolo che speriamo sia servito a molti amici emiliani-romagnoli.

    Nel comune leccese il folle che ha seminato ovunque questi veleni ha provocato ben 30 avvelenamenti, di cui 17 letali. Fortunatamente dalle grinfie del serial killer di animali sono scampati 13 amici a quattro zampe, accolti tempestivamente in un centro di cura e assistiti dal dott. Cannoletta, veterinario di zona. Sui fatti indagano ora i Carabinieri. Ricordiamoci sempre di segnalare alle Autorità eventuali misfatti del genere!