Giornata mondiale dell’ambiente, gli eventi del 5 giugno

Giornata mondiale dell’ambiente, gli eventi del 5 giugno

Il 5 giugno è la Giornata mondiale dell’ambiente, celebrata in tutto il mondo con tanti eventi

da in Sostenibilità Ambientale, Tutela Ambientale, ecotendenze, Monitoraggio ambientale
Ultimo aggiornamento:

    giornata mondiale ambiente 5 giugno

    La Giornata mondiale dell’ambiente cade il 5 giugno. Si tratta della quarantesima ricorrenza dell’evento, che in qualche modo intende aprire un dibattito sulle principali questioni che stanno alla base della sostenibilità ambientale e che devono essere esposte a tutti, promuovendo una discussione globale su un argomento che coinvolge tutto il mondo. Al centro della riflessione è la green economy, la ricetta essenziale per andare pienamente incontro allo sviluppo sostenibile. Quest’ultimo si rivela fondamentale per garantire il futuro del nostro pianeta.

    Gli eventi in programma in tutto il mondo per il 5 giugno sono tantissimi, alcuni molto interessanti anche nel nostro Paese. Ad esempio possiamo ricordare il “golf a porte aperte”. Si vuole puntare l’attenzione in particolare sul golf ecosostenibile. D’altronde questo sport è stato accusato dagli ambientalisti di creare ingenti danni a causa del consumo di acqua e del ricorso ai pesticidi utilizzati per il buon mantenimento dei campi.

    Gli appassionati di cinema non possono perdere l’occasione di vedere il film “La vita negli oceani” di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud, in uscita proprio il 5 giugno.

    Si tratta di un prodotto cinematografico che intende rendere testimonianza riguardo alla biodiversità marina, la quale necessita di una specifica tutela.

    Anche in ballo l’azienda Coca – Cola, che ha deciso di organizzare delle visite negli stabilimenti. La Giornata mondiale dell’ambiente è incentrata sul tema – domanda: “La green economy include anche te?”. Si tratta di una domanda che intende far prendere consapevolezza del ruolo che ciascuno di noi ha all’interno di un sistema globale economico – ambientale.

    A questo proposito molto significativo è stato l’intervento del segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, che ha spiegato: “Dobbiamo lasciarci alle spalle il mito che economia e benessere ambientale sono in contraddizione. Rio+20 sarà l’occasione per convincerci che valutare lo sviluppo e il benessere solo con il Pil è ormai inadeguato”.

    Conciliare sviluppo e innovazione con la sostenibilità ambientale è una delle sfide che attende il mondo negli anni a venire. Serve l’impegno da parte di tutti, di ogni Stato del mondo, consapevoli dell’importanza del rispetto dell’ambiente, affinché si riesca in questo scopo, che appare rilevante per il benessere globale.

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Sostenibilità AmbientaleTutela AmbientaleecotendenzeMonitoraggio ambientale
    PIÙ POPOLARI