Frigorifero senza elettricità: ecco Freeijis

Frigorifero senza elettricità: ecco Freeijis
da in Edilizia Ecosostenibile, Efficienza Energetica, Impatto Zero, Vivere green
Ultimo aggiornamento:

    Freeijis

    Ormai tutto è possibile all’uomo anche un frigorifero che funzioni senza elettricità. Un’innovazione tecnologica davvero funzionale e ideale non solo per quelle società non fornite da energia elettrica e tubature di acqua, ma per chi mira al risparmio energetico. Cosi dopo la lavatrice che lava senz’acqua, ecco il frigorifero che raffredda senza la necessità di essere collegato alla corrente elettrica.

    Per poter funzionare il particolare frigorifero, Frijis, si avvale di tecnologie semplicissime, ovvero l’evaporating cooling, principio utilizzato in paesi emergenti, quali Africa e India. Si tratterebbe di un principio molto semplice, identico a quello per cui la sudorazione tende ad abbassare la temperatura del nostro corpo. Il principio dell’evaporazione è stato, così, associato al principio base della termodinamica, con dei materiali che si chiamano PCM, che sono smart materials.

    Gli smart materials altro non sono che materiali a cambiamento di fase, come la cera capace di cambiare stato, ovvero passare dallo stato solido a quello liquido, senza perdere le proprie qualità.

    Da questi due principi è stato generato il sistema di refrigerazione che ha preso il nome di Freijis, proprio quello del frigorifero. Il particolare frigorifero a risparmio energetico può essere adottato in diversi contesti, soprattutto nell’ambiente alimentare. Lo si può utilizzare, infatti, in ambiente domestico oppure per il trasporto o la conservazione degli alimenti.

    Ma non è solo il settore alimentare l’unico in cui può essere utilizzato il frigorifero che funziona senza corrente. È possibile applicarlo, infatti, in zone tropicali o dove il clima è piuttosto arido, per il trasporto di medicinali.

    Il progetto del frigorifero che funziona senza corrente è stato realizzato da Caterina Falleni, una studentessa italiana di 24 anni, di Livorno, grazie al quale ha ottenuto una borsa di studio al centro di ricerca Nasa Ames, nella Singularity University.

    Negli Stati Uniti la giovane studentessa è stata coinvolta in un altro studio insieme a un collega americano, per lavorare in un progetto nel settore delle biotecnologie. Il sogno sarebbe quello di far diventare realtà il progetto del frigorifero che funziona senza corrente, magari nella propria terra, così da promuoverne lo sviluppo.

    Foto di

    399

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Edilizia EcosostenibileEfficienza EnergeticaImpatto ZeroVivere green
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI