Effetto serra: situazione migliorata per il buco dell’ozono

Effetto serra: situazione migliorata per il buco dell’ozono

Secondo il rapporto dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale la situazione relativa al buco dell’ozono è in lieve miglioramento

da in Conservazione ambiente, Effetto Serra, Gas serra, Mutamenti Climatici, Primo Piano, Riscaldamento Globale
Ultimo aggiornamento:

    effetto serra buco ozono

    Stiamo vivendo tempi migliori per quanto riguarda la situazione del buco dell’ozono. Ad affermarlo sono stati gli esperti dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale, i quali si sono accorti che la situazione è di poco cambiata in meglio. Naturalmente si tratta di lievi miglioramenti, ma che lasciano ben sperare per il futuro. Il rapporto elaborato dagli scienziati sulla questione è stato molto chiaro in proposito. È stato infatti reso noto che ci troviamo di fronte ad una minore riduzione dello strato di ozono.

    Tutto ciò sarebbe dovuto all’eliminazione di tutte quelle sostanze inquinanti in grado di danneggiare l’ozono. Passi avanti importanti dunque in relazione all’inquinamento dell’aria, che sono stati portati avanti soprattutto in seguito alla stipula del Protocollo di Montreal nel 1987. Il trattato in questione ha permesso di giungere alla limitazione e al divieto dei clorofluorocarburi e di altri elementi che determinavano la riduzione dello strato di ozono.

    Un rilevante risultato anche in termini di conseguenze sui mutamenti climatici.

    Secondo i dati emersi il 2010 si è rivelato un anno positivo, perché si è verificata una riduzione delle sostanze inquinanti immesse nell’atmosfera, anche se è risultato che sono richieste sempre di più le sostanze che sostituiscono i clorofluorocarburi. Questi elementi sostitutivi non sono del tutto privi di effetti, infatti si rivelano anch’essi pericolosi in termini di conservazione ambientale.

    La tutela ambientale va dunque incrementata, in modo che gli sforzi fatti fino ad ora non si rivelino inutili. Anche se si è riscontrato un miglioramento, non va dimenticato che la salvaguardia dell’ambiente è un obiettivo che richiede ulteriore impegno.

    322

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteEffetto SerraGas serraMutamenti ClimaticiPrimo PianoRiscaldamento Globale
    PIÙ POPOLARI