Ecoincentivi auto 2013: i bonus previsti per l’acquisto dei veicoli ecologici

Ecoincentivi auto 2013: i bonus previsti per l’acquisto dei veicoli ecologici
  • Commenti (3)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ecoincentivi auto 2013 bonus

Gli ecoincentivi auto 2013 sono stati predisposti da poco tempo e permetteranno a chi è interessato di acquistare con degli sconti auto a basse emissioni, in modo da contribuire al rispetto dell’ambiente passando anche per la mobilità sostenibile. L’approvazione del decreto sviluppo 83 ha portato allo sblocco dei fondi necessari per aziende e privati, che possono in questo modo procedere all’acquisto facilitato di auto a ridotto impatto sull’ambiente. Gli incentivi auto 2013 si riferiscono ad un numero ampio di veicoli, sia che si tratti di auto ibride, piuttosto che di auto a GPL, auto elettriche o auto a metano.

Si fanno spesso delle iniziative interessanti per rispettare l’ambiente e i veicoli ecologici sono sempre un ottimo modo per diminuire sensibilmente l’inquinamento ambientale. Per questo motivo rivolgersi ad un auto a basso impatto ambientale può diventare un’occasione.

Gli ecoincentivi per le auto 2013 inoltre potranno essere validi fino al 2015 e la somma stanziata è di 140 milioni di euro, naturalmente distribuiti nel corso del triennio. Grazie agli ecoincentivi per le auto potremo usufruire di un bonus di 5.000 euro per acquistare un’auto con emissioni fino a 50 g/Km di CO2, nel 2013 e nel 2014.

Per le auto con emissioni tra 51 e 95 g/km di CO2, la somma prevista è di 4.000 euro, mentre la cifra degli incentivi per le auto scende a 2.000 euro per le emissioni da 96 a 120 g/km di CO2.

Le cifre saranno ovviamente più basse nell’ultimo dei tre anni previsti, scendendo rispettivamente, in base alle emissioni, a 3.500, 2.000 e 1.800 euro. I privati potranno usufruire degli ecoincentivi auto 2013 senza alcun vincolo, mentre le aziende dovranno necessariamente rottamare un’auto con un’età di almeno 10 anni per potere accedere agli ecoincentivi auto 2013.

In totale l’incentivo per il 2013 e per il 2014 sarà quindi del 20% di sconto, mentre la riduzione del prezzo delle auto ecologiche sarà del 15% relativamente al 2015. Le vetture che rientrano nel piano sono davvero tante. Si parla di auto a metano, gpl, biometano, idrogeno e biocombustibili.

Nel corso dei prossimi anni saranno incentivati anche i progetti per la costruzione di centri di ricarica e di reti di infrastrutture, adeguamenti necessari per permettere al mercato delle auto ecologiche di progredire al meglio.

420

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 06/09/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Stefano 10 settembre 2012 16:41

Ma siamo proprio sicuri che i privati non devono necessariamente rottamare un auto di almeno 10 anni?
Ho letto altri articoli pubblicati nei mesi scorsi e si diceva che il requisito fondamentale per accedere agli incentivi era la rottamazione sia per i privati che per le aziende.

Rispondi Segnala abuso
Isi 30 settembre 2012 22:53

Comunque questo decreto non è molto chiaro e non si capisce bene se oltre all’auto da rottamare, per l’acquisto occorre prenderne una dello stesso segmento di quella già in possesso … queste condizioni sono per i privati o per le aziende?
Certo che le leggi italiane oltre a essere illeggibili non sono per niente trasparenti!

Rispondi Segnala abuso
Marco 19 novembre 2012 22:14

ma guardando i limiti per gli incentivi, ma ci sono auto con emissione di CO2 inferiore a 100 g/km?
tra le auto fiat e opel che ho controllato, non ho trovato nessun modello.
saluti
Marco

Rispondi Segnala abuso
Seguici