Cumino: proprietà benefiche e ricette

Il cumino ha molte proprietà benefiche, soprattutto aiuta la digestione. Scopriamo alcune ricette da preparare.

da , il

    Il cumino è ricco di proprietà benefiche e si presta bene alla preparazione di molte ricette davvero succulente. Questa pianta erbacea è originaria della Siria. I suoi semi sono simili a quelli del finocchio e dell’anice, ma sono più scuri e più piccoli. Fin dall’antichità è conosciuto per i suoi effetti, visto che ampio uso di questa pianta si trova nella fitoterapia e nella medicina antica. I fiori di cumino sono ottimi per la preparazione di tisane e di infusi, hanno proprietà digestive e sono utili anche per combattere l’alitosi. Scopriamo insieme gli effetti benefici del cumino e quali ricette deliziose possiamo preparare con questo ingrediente.

    Aiuta l’apparato digerente

    Il cumino ha proprietà carminative, molto benefiche nei confronti dell’apparato digerente. La pianta aiuta a ridurre la formazione dei gas intestinali e rappresenta un toccasana per la digestione, perché aiuta a regolare il transito intestinale e stimola l’assorbimento dei cibi. Sotto forma di decotto può essere utilizzato per ridurre gli spasmi intestinali e nel trattamento delle coliche.

    Riduce il colesterolo

    Vari sono gli studi scientifici che si sono occupati di considerare le proprietà del cumino in relazione ai casi di diabete, di colesterolo e di trigliceridi. Si è visto che questa pianta è veramente benefica, perché ridurrebbe i loro livelli nel sangue.

    E’ ricco di antiossidanti

    Il cumino abbonda di antiossidanti. E’ ottimo, quindi, per la disintossicazione naturale dell’organismo, per stimolare le difese immunitarie e per prevenire l’invecchiamento cellulare.

    E’ un antinfiammatorio

    In particolare l’olio essenziale è considerato benefico nel contrastare le affezioni che interessano l’apparato respiratorio. Al cumino vengono attribuite proprietà antinfiammatorie e per questo tradizionalmente viene impiegato nel dare sollievo anche per le irritazioni della pelle.

    Polpettine di ceci e cumino

    Per preparare le polpettine di ceci e cumino servono i seguenti ingredienti: 250 grammi di ceci, cumino macinato, un cipollotto, una carota, funghi freschi, 2 spicchi d’aglio, zenzero, pepe, salvia, foglie di coriandolo, farina integrale, sale, olio extravergine d’oliva, olio di mais. Lessiamo i ceci, spezzettiamo cipollotto, zenzero, carota, funghi e passiamoli in padella con 2 cucchiai di olio d’oliva. Condiamo con sale e pepe. Frulliamo i ceci e aggiungiamo il cumino e le foglie di salvia. Otteniamo una purea compatta, alla quale unire il soffritto di verdure e qualche foglia di coriandolo. Con il composto formiamo delle polpettine. Passiamole nella farina integrale e friggiamole nell’olio di mais.

    Verdure al paté di cumino

    Ecco gli ingredienti che ci occorrono: un cucchiaino di semi di cumino, un cucchiaino di prezzemolo tritato, un pizzico di curry, 2 noci, un bicchiere di ceci lessati, 2 cucchiai di olio, sale e pepe, verdure a piacere (consigliate patate e zucchine). Mettiamo nel mixer i semi di cumino, il curry, il prezzemolo, il sale, il pepe, le noci, i ceci e l’olio. Scaviamo le patate e le zucchine e riempiamole con il paté. Decoriamo con il prezzemolo. Inforniamo a 180 gradi fino a quando saranno cotte.

    Hummus di ceci

    Procuriamoci i seguenti ingredienti: 500 grammi di ceci già cotti, 2 cucchiaini di crema di sesamo, uno spicchio d’aglio, succo di limone, cumino, curcuma, curry, olio extravergine d’oliva, sale. Rosoliamo l’aglio in padella con l’olio e aggiungiamo le spezie. Versiamo nella padella i ceci per farli insaporire e mescoliamo. Mettiamo i ceci in un mixer aggiungendo la crema di sesamo, un po’ d’acqua e il succo di limone e frulliamo. Mettiamo in un piatto la crema ottenuta e serviamola accompagnata con verdure crude.

    Leggi la ricetta delle carote al curry e cumino