Come decorare gli oggetti con le bucce di cipolle riciclate

Le bucce delle cipolle possono essere oggetto di riciclaggio, in modo da decorare gli oggetti fatti di carta secondo il principio del riciclaggio creativo a sostegno della tutela ambientale

da , il

    come decorare oggetti bucce cipolle riciclate

    Come decorare gli oggetti con le bucce di cipolle riciclate? Si tratta di un’operazione molto semplice, che si adatta soprattutto ad abbellire gli oggetti fatti di carta, come quaderni, agende, libri, scatole. Tutto quello che ci occorre è lasciare spazio alle nostre capacità creative e in poco tempo il gioco è fatto. Avremo degli oggetti originali e potremo contribuire in modo concreto al rispetto dell’ambiente attraverso il riciclaggio dei rifiuti. Tutto ciò ci consente anche di prestare attenzione alla riduzione della produzione dei rifiuti e ad un impatto ambientale sostenibile.

    Con il riuso creativo e il riciclo possiamo dare nuova vita agli oggetti. Nel caso del riciclo delle bucce di cipolle occorrono della colla vinilica, dell’acqua, un pennello,una spatula, delle forbici e della vernice trasparente. Teniamo presente che per decorare un foglio in formato A4 occorrono quattro cipolle. Basta diluire la colla nell’acqua, cospargerne le bucce e incollarle agli oggetti. A questo punto non ci resta che impermeabilizzare la nostra creazione artistica con della vernice trasparente.

    Si potrebbero fare molti esempi di riciclaggio creativo, come ad esempio il riutilizzare i tappi delle bottiglie. In ogni caso il riciclo dei materiali è meglio se creativo, perché, oltre a dare la possibilità di provvedere alla tutela ambientale, permette di realizzare idee davvero particolari, che potremo mostrare agli altri nella loro unicità.

    Avete mai pensato a come decorare i contenitori delle conserve con il riciclo creativo? Tante idee, semplici e accattivanti in nome della conservazione dell’ambiente.