Anche la Banca Mondiale sostiene la produzione di energia pulita

Anche la Banca Mondiale sostiene la produzione di energia pulita

La Banca Mondiale si impegna nel sostenere le piccole e medie imprese che vogliono investire in progetti sull’energia pulita: il fondo prevede un notevole dispiego di mezzi per favorire la gestione di fonti alternative nei paesi emergenti, a favore di uno sviluppo sostenibile e di una riduzione dell’impatto ambientale

da in Ecoincentivi, Emissioni, Energia Solare, Energie Rinnovabili, Sostenibilità Ambientale, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    banca_mondiale_fondo_energia_pulita

    La Banca Mondiale si mette all’opera per sostenere l’energia pulita e le piccole e medie imprese che vogliono investire in questo settore: tramite l’Internationl Finance Corporation, infatti, verranno messi a disposizione sessanta milioni di dollari per il sostenimento di progetti meritevoli.

    Le fonti alternative verranno dunque sostenute da investimenti pubblici e privati, allo scopo di far decollare definitivamente il settore e spingere anche l’innovazione tecnologica, soprattutto se messa in uso nei paesi emergenti. Cleantech Innovation Facility sarà il fondo destinato appunto a chi ha intenzione di presentare un progetto concreto per riduzione delle emissioni di carbonio, a cui verranno offerte agevolazioni finanziarie e consulenza tecnica.

    Lo sviluppo sostenibile vede così più equità proprio nelle fonti alternative energetiche, a favore delle popolazioni dei paesi in via di sviluppo ma anche a sostegno di un minore impatto ambientale.

    204

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EcoincentiviEmissioniEnergia SolareEnergie RinnovabiliSostenibilità AmbientaleTutela Ambientale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI