Albero di Natale con il riciclo creativo: consigli ed esempi su come realizzarli [FOTO]

Albero di Natale con il riciclo creativo: consigli ed esempi su come realizzarli [FOTO]

Come alberi di Natale 2013, rispettate una pianta vera o create voi un abete col riciclo creativo!

    Preparare l’albero di Natale è forse tra le tradizioni più comuni e divertenti di questa festa. Amatissimo dai bambini, ma anche dagli adulti, è il banco di prova della fantasia e dello stile personalizzato di ciascuno. Nonostante sia quasi scontato preparare un albero di Natale, è importante non dimenticare che anche in questo piccolo rituale possiamo rispettare la natura e l’ambiente, sia rispettando l’abete in questione che riciclando materiali per abbellirlo o per crearne uno ex novo.

    albero di natale 2011 consigli coldiretti

    Il nostro albero di Natale 2013 può risultare ecocompatibile, se seguiamo alcune regole specifiche che ci aiutano ad agire limitando l’impatto ambientale. Il tutto inizia dalla scelta dell’albero vero invece che di quello di plastica, il quale magari viene gettato tra i rifiuti, una volta terminate le feste. Ricordiamoci in ogni caso che abbiamo sempre a che fare con una pianta, che ha bisogno di tutte le nostre attenzioni.
    In questo senso dovremmo fare in modo di programmare l’acquisto e il trasporto dell’albero a casa nostra in tempo, magari procedendo con qualche giorno di anticipo, prima di decorare l’albero con tutti i nostri addobbi. In questo modo l’albero avrà il tempo di adattarsi meglio all’ambiente e di distendere i rami, dopo che questi sono stati imprigionati nell’apposita rete usata per il trasporto della pianta.

    A casa l’albero dovrebbe essere sistemato in un luogo fresco e pieno di luce. Da evitare la vicinanza delle fonti di calore e le correnti d’aria.

    Non dovrebbero essere usate decorazioni troppo pesanti, le quali potrebbero spezzare i rami. Inoltre è preferibile evitare la neve sintetica o gli spray colorati che danneggiano la pianta. La terra dovrebbe restare umida e non bagnata in maniera eccessiva.

    Non è da dimenticare che gli alberi di Natale finti inquinano molto e quindi è preferibile ricorrere ad alberi veri, adottando tutti gli accorgimenti richiesti. Una recente indagine ha svelato che gli alberi di Natale quest’anno saranno maggiormente di plastica: un’azione che mette a rischio la tutela ambientale.

    Un albero di Natale può essere creato anche con della semplice ovatta! Prendete una matita e piantatela su una base di legno circolare: sarà lo scheletro del vostro albero. Ora, avvolgete intorno alla matita dei batuffoli di cotone, aiutandovi con della colla leggera per aiutare l’albero a ‘reggersi’. Chiudete la punta con un ditale colorato, a mo’ di ornamento per l’estremità dell’abete. A questo punto, incollatevi su dei bottoni di colori e forme diverse, in modo da rendere l’idea delle palline di Natale. E avrete un bellissimo albero innevato!
    Tuttavia, potete creare un albero di Natale anche riciclando un vecchio catalogo o rotocalco! Aprite il catalogo e ponete la faccia delle due copertine verso di voi. Con un pennarello, disegnate sulle copertine del vostro catalogo la sagoma di un abete, in modo che le due metà dell’albero siano su entrambe le parti. Ritagliate la forma dell’albero. Se il catalogo è troppo spesso, disegnate una metà di abete su ogni pagina, in modo che la linea di separazione dell’albero coincida con l’estremità centrale dei fogli (quella che corrisponde alla rilegatura). Ora, aprite il vostro catalogo a mo’ di ventaglio… e il vostro alberello è pronto. Se volete, dipingetelo come preferite.

    Foto di pizzodisevo

    669

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteEco NataleImpatto ambientaleImpatto ZeroRiciclo creativo NataleSostenibilità AmbientaleTutela Ambientale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI