Riciclaggio: albergo di rifiuti per salvare le spiagge

Albergo di rifiuti per salvare le spiagge
Un progetto per la tutela delle spiagge molto interessante è quello promosso dalla nota marca di birra Corona e che porta il nome di “Corona Save the Beach“. Il tutto si avvale anche della collaborazione della Foundation for Environmental Education, insieme al Programma Bandiera Blu. L’iniziativa ha lo scopo di recuperare almeno una spiaggia europea all’anno. Proprio nell’ambito di questo progetto è stata ideata un’iniziativa che ha come obiettivo di realizzare il primo albergo al mondo costruito con i rifiuti raccolti da alcune spiagge europee. Un’iniziativa davvero apprezzabile.

Il progetto è stato ideato dall’artista tedesco Ha Schult, che è stato uno dei primi ad occuparsi del problema degli squilibri ecologici. Si tratta in pratica di una costruzione formata da due piani che consentirà di ospitare fino a 10 persone a notte. Fra gli ospiti ci sarà anche un personaggio famoso. La partecipazione è aperta a tutti, a patto che i volontari siano in grado di spiegare qual è il motivo che li spinge a voler dormire all’interno di questo particolare albergo. 
 
La costruzione sarà presentata il 5 Giugno nel corso della settimana della Giornata Internazionale della Terra. Il progetto “Corona Save the Beach” si propone di riuscire ad attuare una vera e propria opera di sensibilizzazione rivolta a tutti i cittadini europei, in modo che possano mettere in atto tutte quelle misure necessarie rivolte alla salvaguardia delle spiagge. Ricordiamo che nell’ambito di Bandiere Blu 2010 ha vinto la Liguria come migliore spiaggia italiana
 
Qualunque cittadino può segnalare una spiaggia che necessita dell’intervento di salvataggio e Corona provvederà a realizzare delle strategie per il recupero del luogo. Il rispetto per l’ambiente è un obiettivo che deve coinvolgere tutti, se si vogliono conseguire risultati di tutto riguardo. 
 
Immagine tratta da: www.abitarearoma.net

0 thoughts on “Riciclaggio: albergo di rifiuti per salvare le spiagge

  1. ho letto di questo evento su facebook, la trovo una bella iniziativa che sicuramente avvicinerà la gente a una maggiore sensibilizzazione verso l’ambiente!
    ripuliamole sì queste belle spiagge italiane!
    se ci riesco, penso che andrò a vederlo questo fatidico Hotel 🙂
    graize per l’articolo!

  2. Mi sembra un’ottima idea, molto d’impatto… Bisogna risvegliare un po’ le coscienze: è ora che ci accorgiamo di quanti danni stiamo facendo alle nostre spiagge e non solo…

  3. Hanno svelato dap oco il mistero! il famoso vip è una delle (ex) modelle più belle al mondo negli anni 90, Helena Christensen, per la precisione quella che nel video di Wicked Game di Chris Isaak era un pò in vesti molto succinte, diciamo pure in topless ihihi! A quanto pare è ancora bellissima!
    Dicono che sia una grande ambientalista. Brava lei!!:)

  4. beh il più figo secondome è questo scultore tedesco Schult! Dopo i trash men nel 2007 chissà come sarà questo fantomatico hotel di rifiuti!!!
    sono troppo curiosa wow!

  5. sono curiosissima di vederlo dal vivo l’hotel….stasera lo inaugurano! chissà, voglio vedere questo geniale Schult e anche Helena Christensen, sarà bellissima! 😀

  6. a questo punto sono curiosa anch’io di vederlo…spero che domani sia finito…comunque quest’anno corona si è superata…l’iniziativa è davvero ammirevole, oltre che proprio originale!

  7. ho visto sul blog di libero l’interviata alla tipa che ha vinto il pernotto.. chissà se è ecologiata pure lei??!!??
    io ancora non ho potuto vederlo. ma spero di andarci per dare un occhiata!

  8. Mi chiedo ora che è finita l’iniziativa pubblicitaria cosa ci facciano con tutta quella spazzatura.. E’ vero che è bella ordinata e che non ‘puzza’ ma è pur sempre spazzatura.. o no?

  9. beh, ormai non è più spazzatura…adesso è un Hotel, è un’opera d’arte come i trash Men, magari girerà il mondo come loro 😀

  10. ho visto sul sito ufficiale (ve lo segnalo http://www.coronasavethebeach.org/it/home/) che anche quest’anno, come l’anno scorso, c’è il concorso per salvare le spiagge, io ne ho segnalate un paio, vicino Rimini e Pescara!
    Non bisogna sottovalutare che anche al centro-nord le spiagge sono inquinate e andrebbero salvate!

  11. L’anno scorso vinse Capocotta a Roma. In pratica segnali una spiaggia che secondo te è da ripulire perchè troppo sporca, magari ci alleghi un video o una foto, e il gioco è fatto. In più puoi vincere un viaggio a Cancun per due persone.. Non credo sia cosi difficile trovare una spiaggia sporca.. o no?

  12. @ilariofa: purtroppo sono tante le spiagge sporche e abbandonate in uno stato pietoso… si trova di tutto, dai flaconi per i detersivi ai materassi, ferri arrugginiti e abiti dismessi. ma la gente non lo sa che esistono cassonetti o luoghi appositi per questa roba?
    Corona Save the Beach, pensaci tu!!!! 🙂

  13. alla fine hanno decretato la spiaggia vincitrice del primo viaggio a Cancun. Si tratta de La Habana (Adra, Spagna).
    LA spagna quest’anno vince in tutto..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *