Home Auto Elettriche Mobilità elettrica in Europa, cresce le percentuale di auto green

Mobilità elettrica in Europa, cresce le percentuale di auto green

La mobilità elettrica in Europa continua a crescere tanto che si registra un aumento del 44% nel 2019. Norvegia, Islanda e Paesi Bassi le nazioni più green

Il centro di gravità nel mondo dei veicoli elettrici si sta spostando verso il Vecchio Continente. La mobilità elettrica in Europa, infatti, è in netto aumento come si evince da un rapporto redatto dalla società di consulenza McKinsey che parla di un aumento del 44% nel 2019 di vendite di auto elettriche a sola batteria e ibride plug-in, con oltre 600.000 veicoli in più immatricolati rispetto all’anno precedente. Lo sviluppo dell’Europa spicca in tutto il mondo. In Cina, le vendite di auto elettriche sono aumentate solo del 3% mentre negli Stati Uniti il mercato è addirittura diminuito del 12% rispetto all’anno precedente. Nel 2019 sono stati venduti in tutto il mondo 2,3 milioni di auto elettriche, il 9% in più rispetto al 2018 con l’Europa che è stata in grado di aumentare la propria quota di mercato globale ad oltre un quarto. E le auto elettriche hanno rappresentato il 2,8% di tutte le nuove immatricolazioni nel 2019.

Previsioni rosee per il 2020 in Europa

Gli analisti ritengono che la mobilità elettrica in Europa potrebbe salire tra circa il 5% e il 7% nel 2020. E potrebbe raggiungere la doppia cifra nel 2021, dove a quel punto le vendite di veicoli elettrici potrebbero superare 1 milione di unità all’anno avvicinandosi a quelle del mercato cinese.

La Cina continua ad essere il più grande mercato al mondo e la gamma di prodotti cinesi locali è aumentata in modo significativo”, afferma Nicolai Müller, senior partner dell’ufficio di McKinsey a Colonia. “Tuttavia, la domanda in Europa è salita alle stelle. Un ulteriore dinamismo è prevedibile, in particolare a causa della crescente gamma di prodotti con cui i produttori vogliono raggiungere i valori limite di CO2” . Di fatto si sa che entro il 2021, i produttori dovranno immettere sul mercato oltre 2 milioni di auto elettriche per evitare multe nell’Unione europea.

Germania terzo mercato al mondo per mobilità elettrica

La Germania è il terzo mercato più grande al mondo con oltre 110.000 auto elettriche vendute nel 2019 ed è il più grande in Europa. Con una quota di mercato del 2,8% per le auto elettriche, la Germania è nella media europea. La Norvegia con quasi il 45% di quota di mercato, l’Islanda (22%) e i Paesi Bassi (13%) sono ai vertici mondiali. Anche la selezione dei modelli è particolarmente ampia in Europa. Dopo la Cina con quasi 170 modelli di e-car disponibili, la Germania segue a ruota con oltre 80 modelli. I modelli EV più venduti lo scorso anno in Germania includono Renault Zoe, BMW i3 e Tesla Model 3

Batterie con sempre più alte capacità

La società di consulenza prevede inoltre che la produzione di batterie per veicoli elettrici in Europa aumenterà con un tasso di crescita annuale del 47%. Entro il 2025, la capacità produttiva della batteria in Cina raggiungerà i 610 GWh, seguita dall’Europa a 290 GWh e dagli Stati Uniti a 150 GWh.