Mediterraneo, livello dell'acqua doppio per i mutamenti climatici

Nel Mediterraneo è stato riscontrato un livello dell’acqua doppio rispetto a quello degli ultimi 10 anni, a causa dei mutamenti climatici. A mettere in risalto questo dato è stato uno studio portato avanti dall’Istituto Spagnolo di Oceanografia, che ha preso in considerazione le oscillazioni del livello dell’acqua del mare. Un fenomeno che in qualche modo desta preoccupazione, perché ci fa riflettere in maniera dettagliata sulle conseguenze derivate dai cambiamenti climatici, provocati molto spesso dall’accumulo di azioni non ecocompatibili portate avanti dagli uomini.

D’altronde la questione degli effetti dei mutamenti climatici non va affatto sottovalutata. Sono varie le ricerche che hanno messo in luce dei dati allarmanti. I mutamenti climatici mettono a rischio il ciclo delle piante e possono rivelarsi pericolosi anche per la stessa vita umana. Basti pensare allo studio che ha reso noto il fatto che i mutamenti climatici in 100 anni potrebbero causare l’estinzione dell’uomo. Per questo occorre prendere provvedimenti urgenti.
 
Gli esperti hanno fatto presente che, se l’aumento del livello dell’acqua del mare manterrà questi ritmi, si potrebbe arrivare a 30 centimetri in più nel 2100. Si è notato inoltre un incremento della temperatura anche in profondità e un innalzamento del livello di salinità delle acque marine, visto che c’è un minore apporto di acqua dolce proveniente dai fiumi.
 
Fra le cause dell’aumento della soglia dell’acqua è possibile annoverare in primo luogo lo scioglimento dei ghiacciai, non trascurando comunque l’incidenza di altri fattori, come tutte le attività connesse alla pesca e all’industria, che determinano un impatto ambientale di non poco conto.

0 thoughts on “Mediterraneo, livello dell'acqua doppio per i mutamenti climatici

  1. LIVELLO RADDOPPIATO?
    Useremo il canotto legato direttamente al balcone.
    Ma state sereni..
    NIENTE INNALZAMENTO dei mari!
    Su 55 misurazioni di marea monitorati dalla NOAA in Europa, solo su tre il mare sta crescendo ad un ritmo superiore a 2mm/anno, su venticinque in Europa il mare “scende”la media è -1,08 mm/anno.
    FONTE:http://www.climatemonitor.it/?p=14044
    Da: http://tides…andcurrents.noaa.gov/sltrends/sltrends_station.shtml?stnid=9419750
    Sarebbe bello sapere dei SESSANTA MILIARDI DI DOLLARI al “WWF“!
    Lo leggo dal Telegraph nessuno ne parla?:..emersa però un’agenda nascosta circa la preservazione di questa parte di foresta amazzonica, che consiste nel permettere al WWF ed ai suoi partners di condividere la vendita di crediti di emissione di anidride carbonica per un valore di 60 MILIARDI DI DOLLARI,..
    FONTE:http://www.telegraph.co.uk/comment/columnists/christopherbooker/7488629/WWF-hopes-to-find-60-billion-growing-on-trees.html
    Non di meno leggo che:
    Federparchi ed i parchi rappresentano per LEGAMBIENTE e per i suoi dirigenti la più grande fonte di guadagno (anche P.E.R.S.O.N.A.L.E ) dei prossimi decenni. CENTINAIA DI MILIONI DI EURO !
    La parola magica è C.A.R.B.O.N – C.R.E.D.I.T
    FONTE:http://youstrong.wordpress.com/
    Cordialmente.
    Piero Iannelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *