Home Vivere green Le piante che fanno bene alla salute: ecco quali sono

Le piante che fanno bene alla salute: ecco quali sono [FOTO]

Ci sono diverse piante che fanno bene alla salute. Alcune di esse non sono molto conosciute, ma si rivelano delle alleate indispensabili del nostro benessere: alleviano lo stress, aiutano nei disturbi respiratori, rafforzano le difese immunitarie, stimolano il metabolismo. Vediamo quali sono, per essere consapevoli di tutte le soluzioni che la natura ci offre.

Sansevieria
La Sansevieria è nota per la sua proprietà di purificare l’aria. Anche la Nasa ha portato avanti delle ricerche in questo senso, mettendo in evidenza come, oltre ad essere capace di assorbire anidride carbonica e di rilasciare l’ossigeno, questa pianta riesce a neutralizzare delle sostanze chimiche volatili che sono presenti nelle nostre case. Tutto merito di alcuni enzimi, che sono chiamati metilotrofi. Tenere in casa la Sansevieria, quindi, non serve soltanto ad abbellire, ma anche a poter contare su una qualità dell’aria migliore.
Goji
Le bacche di Goji consentono di apportare differenti benefici all’organismo: rinforzano il sistema immunitario, sono importanti per darci più energia e per sentire meno la fatica, migliorano il sonno. Inoltre si caratterizzano per essere degli antinfiammatori naturali, per ridurre i livelli di colesterolo e di zucchero nel sangue e per regolarizzare le funzionalità intestinali. Tutto questo è possibile grazie ai polisaccaridi, che sono i principi più numerosi contenuti nelle bacche. Queste ultime sono abbondanti anche di vitamine, carotenoidi, flavonoidi, sali minerali e antiossidanti, i quali svolgono un’azione importante nel contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.
Integerrima
L’Integerrima fa parte della famiglia del pistacchio. Sull’albero si formano delle galle, che servono a tenere lontani insetti e parassiti (GUARDA QUI I RIMEDI NATURALI CONTRO GLI INSETTI). Queste formazioni vegetali riescono a garantire un effetto tonico e soprattutto espettorante. L’olio che se ne ricava può essere utilizzato per trattare l’asma e la tosse (ECCO TUTTI I RIMEDI NATURALI PER LA TOSSE).
Withania somnifera
La Withania somnifera può essere definita una pianta adattogena, perché aiuta ad affrontare lo stress (NON PERDERE LE SOLUZIONI NATURALI CONTRO LO STRESS). E’ conosciuta per le sue proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antibatteriche (SCOPRI QUALI SONO GLI ANTIBIOTICI NATURALI), specialmente se la si utilizza a livello topico. Riesce ad alleviare i disturbi connessi con i problemi reumatici e respiratori. Oltre ad essere un ottimo complemento alimentare, la capacità nutritiva dei tessuti la rende eccellente per evitare la perdita della memoria, la debolezza e il nervosismo. E’ famosa anche per essere un antiparassitario intestinale e per avere effetti positivi sulla vista.
Asimina Triloba
L’Asimina Triloba produce un frutto che, associato ad una corretta alimentazione, stimola il metabolismo, tenendo sotto controllo il livello degli zuccheri. La sua particolarità consiste nel fatto che, oltre a fornire vitamina A e C, possiede un livello elevato di proteine, che di solito non sono presenti nei frutti. Può essere impiegata in fitoterapia per curare alcune patologie, come quelle legate alla carenza di magnesio e ai crampi muscolari.
Curcuma longa
Dalla Curcuma longa si ricava una spezia che è efficace nel favorire la corretta digestione. Riduce i problemi di natura gastrointestinale e può essere considerata un agente cardioprotettivo, perché riduce il colesterolo. Si dimostra un efficace disintossicante dell’organismo, in particolare del fegato, e la sostanza che contiene, la curcumina, potrebbe svolgere un’azione protettiva da non trascurare nella prevenzione dei tumori che interessano il colon, la pelle, la bocca, i polmoni e i reni.