Home Alimentazione Sana Frittata senza uova: la ricetta vegana per tutti

Frittata senza uova: la ricetta vegana per tutti

farifrittata  foto di prideandvegudiceFrittata senza uova? Si può fare!! La frittata vegana è un piatto unico, semplice, versatile e di facile preparazione. L’apporto proteico è garantito dalle farine di legumi che si usano, generalmente, la farina di ceci, ma anche la farina di lenticchie. L’aggiunta di spezie, come la curcuma, usata spesso in gastronomia indiana, ne esalta il gusto. In padella o al forno, eccovi due varianti, che potrete arricchire o modificare usando altri ortaggi.

Frittata vegana in padella
Per questa ricetta useremo le patate, richiamandoci all’ottima e sostanziosa tortilla spagnola:
Ingredienti:
200 gr di farina di ceci
2 patate grandi
curcuma qb
acqua qb
olio evo qb
pepe e sale qb
Prepazione:
In una ciotola, versate la farina di ceci , l’ acqua, un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e un cucchiaino raso di curcuma e mescolate fino ad ottenere una consistenza simile a quella delle uova sbattute, evitando la formazione dei grumi. Fate riposare in frigo per circa un’ora.
Intanto, in una padella, mettete un filo di olio e fate soffriggere le patate precedentemente tagliate a pezzetti. Ultimata la cottura, aggiungete, anche qui, un pizzico di curcuma, il pepe, il sale, e unite il tutto alla pastella, mescolando per bene. Cuocete ora in padella, a fuoco basso, coprendo con un coperchio per circa 7-10 minuti, poi rigirate la frittata aiutandovi con il coperchio e fate cuocere ancora per altri 5 minuti.
La frittata è pronta e potete servirla su un piatto da portata.
Frittata vegana al forno
Ricorda molto la classica farinata genovese, una torta salata molto bassa; non a caso, spesso viene chiamata farifrittata. Ha uno spessore molto più sottile di quella precedente e presenta l’aggiunta di tofu.
Ingredienti :
120 gr di farina di ceci ( o di lenticchie)
200 gr di tofu al naturale
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di curry
2 carote
olio evo qb
sale e pepe qb
Preparazione:
Preparate prima di tutto la pastella e fatela riposare in frigo. In una padella, mettete un filo di olio e fate soffriggere le carote tagliate finemente. Lasciate cuocere a fiamma dolce per alcuni minuti. Aggiungete il tofu sbriciolato precedentemente, il curry e la curcuma, aggiungete sale o se volete anche della salsa di soia ma in tal caso fate attenzione al grado di sapidità. Lasciate insaporire il tutto per altri 10 minuti e poi aggiungete il contenuto alla pastella, amalgamando bene il tutto. Distribuite il composto in una teglia da forno bassa, precedente unta con un filo di olio, e infornate a 200 gradi per circa 40 minuti. La cottura in forno è sempre relativa, quindi sappiatevi regolare con il vostro. In ogni caso, non appena si forma una leggera crosticina, la frittata è pronta e potete servirla.
In questa ricetta ho usato le carote, ma il risultato è ottimo anche con altri ortaggi, come per esempio le zucchine, gli asparagi, gli spinaci o i porri.
Foto di Nora Kuby