Home Bellezza fai da te Depilazione naturale: gli ingredienti e i metodi fai da te per depilarsi a casa

Depilazione naturale: gli ingredienti e i metodi fai da te per depilarsi a casa

Se sognate un'epilazione naturale definitiva o volete preparare il vostro prodotto depilatorio home made, ecco tutto quello che c'è da sapere su ceretta fai da te, crema depilatoria fatta in casa e rimedi per non far crescere i peli.

Depilazione naturale e ceretta fatta in casa sono due veri e propri imperativi per tanta donne. Infatti, sempre più persone ricorrono a prodotti bio e al fai da te quando si tratta di come depilarsi. Ma come realizzare questi prodotti con le proprie mani? Se vi state chiedendo proprio questo, quindi come eliminare i peli senza ricorrere all’intervento di un estetista, vi anticipiamo che la depilazione naturale si può fare con degli ingredienti preziosi che arrivano direttamente da madre natura. Si tratta, quindi, di una depilazione che possiamo definire a tutti gli effetti ecologica. La possibilità di eliminare i peli superflui dalle gambe, dalle braccia e da altre parti del corpo è sempre un argomento di largo interesse nel mondo femminile, ma anche, in maniera crescente, in quello maschile. Se esistono in commercio molti prodotti che offrono l’opportunità di depilarsi secondo ritrovati chimici, le soluzioni green non sono da meno. Scopriamole tutte, attraverso un viaggio che tratterà i seguenti punti chiave:

Ceretta araba

Vediamo da vicino quali ingredienti servono per comporre quella che è chiamata ceretta araba, un tipo di preparato molto facile, anche perché sicuramente gli elementi che occorrono sono disposizione nella dispensa di casa. Per realizzare questa ceretta fai da te servono un bicchiere di zucchero di canna, il succo di mezzo limone, un bicchiere di acqua, un cucchiaino di miele e un pizzico di sale. Versate il succo di limone in un pentolino insieme allo zucchero e mescolate, facendo cuocere a fuoco lento. Aggiungete il miele e il sale, lasciando bollire per circa 10 minuti. Versate il composto in un barattolo di vetro, lasciandolo raffreddare, e poi stendetelo sulla pelle seguendo la direzione del pelo, per poi strappare con un gesto deciso.

TI POTREBBE INTERESSARE: Ceretta araba, facile e veloce

Ceretta fai da te

Un’altra ricetta che si può preparare, per ottenere una ceretta fai da te con rimedi naturali, è quella che prevede l’uso di 3 cucchiai di farina di ceci, a cui si deve aggiungere un cucchiaio di curcuma in polvere. Otterrete una pasta che aiuta a indebolire il pelo. Mescolate il tutto con dell’acqua e stendete il composto delicatamente sulla pelle (perfetta anche come ceretta per l’inguine fai da te). Poi bisognerà aspettare che si secchi. I movimenti circolari aiuteranno ad asportare la pasta, portando via con sé la peluria di troppo. Alla fine risciacquate con acqua fresca e idratate.

TI POTREBBE INTERESSARE: Come prevenire i peli incarniti: guida naturale di bellezza

Crema depilatoria fatta in casa

Vediamo ora come preparare una crema depilatoria naturale fatta in casa, perfetta se cercate soluzioni su come depilarsi in modo naturale e depilarsi senza ceretta. Chi non ha mai usato una crema depilatoria per i baffetti del viso, ad esempio? Ecco come realizzarla con le proprie mani, in pochi e semplici passaggi, per una depilazione soft. Il sapone di Aleppo è un’ottima base, cui si aggiungerà, in parti uguali, quello neutro. Poi servono un cucchiaio di olio di mandorle dolci e acqua naturale. Riducete i due saponi in scaglie finissime, prima di amalgamarli con olio e acqua fino a ottenere una crema da far riposare per un giorno in un luogo fresco e al riparo dalla luce. Spalmarla sulla zona interessata e lasciarla agire per circa 10 minuti, prima di asportare i peli con una spatolina o un panno di lino.

Se volete preparare una crema da usare prima di passare il rasoio, serviranno: una tazza di burro di karitè, una di olio di cocco, mezza di olio di mandorle dolci e 5 cucchiai di bicarbonato di sodio. Dopo aver sciolto burro e olio di cocco a bagnomaria, a freddo aggiungere gli altri ingredienti. La crema depilatoria home made va stesa fredda sulla pelle, precedentemente pulita e bagnata, risciacquando con cura dopo aver passato il rasoio. È possibile conservare la crema non utilizzata in frigorifero per circa un mese.

Rimedi naturali per non far crescere i peli

Tra i rimedi naturali per non far crescere i peli, o ridurne comunque consistenza e densità, una soluzione indolore e che può rivelarsi, col tempo, definitiva per alcuni tipi di pelle (indebolisce il pelo che tarda a crescere fino a non spuntare più) è quella della depilazione con bicarbonato e caffè (utile su tutte le parti da trattare). Per farla vi basteranno un cucchiaio di bicarbonato e due di caffè in polvere, aggiungere un cucchiaio d’acqua e mescolare fino ad ottenere una pasta omogenea. Attenzione: non è un metodo istantaneo come la depilazione effettuata con i classici prodotti, e occorre costanza per apprezzare i risultati. Basta prendere un po’ di pasta e applicarla con massaggi circolari sulla zona di interesse per almeno 5 minuti. Poi risciacquare e ripetere l’operazione dopo un paio di giorni. I peli superflui andranno progressivamente a indebolirsi e tenderanno a una ricrescita sempre più lenta. Per un risultato migliore, è consigliabile inumidire la zona da trattare con acqua tiepida, per dilatare i bulbi e favorire l’azione degli ingredienti naturali. Dopo aver risciacquato la zona depilata è utile idratarla con una buona crema senza alcol.

TI POTREBBE INTERESSARE: Scrub corpo naturale fatto in casa

Per una depilazione naturale che sia efficace e duratura, è importante rispettare alcuni consigli fondamentali. Non bisogna applicare la ceretta su peli troppo lunghi: prima è bene accorciarli con le forbici, in modo che non superino il centimetro di lunghezza. Qualche giorno prima di procedere alla depilazione, applicare dell’olio di mandorle sulla pelle per agevolare l’eliminazione dei peli superflui. Il tipo di ceretta da utilizzare varia anche a seconda della parte del corpo: per le zone sensibili, come l’inguine o il labbro superiore, è meglio la ceretta a freddo; quella a caldo con fiamma è più adatta per le braccia e per le gambe. In ogni caso bisogna fare sempre attenzione a non rimediare scottatureirritazioni. Un piccolo trucco potrà essere utile: prima di spalmare la ceretta naturale sulla pelle, versiamone una goccia sul braccio per accertarci che non sia troppo calda.

TI POTREBBE INTERESSARE: Come fare un bagnoschiuma BIO