Decorazioni pasquali fai da te con il riciclo creativo: 15 idee facili per addobbare casa

Le decorazioni pasquali con il riciclo creativo sono facili da realizzare, economiche ma soprattutto green. Inoltre puoi coinvolgere tutta la famiglia, abolendo gli sprechi in un’ottica di sostenibilità ambientale.

Le possibilità sono tantissime: uova, ghirlande, fiori. Ma anche centrotavola e coniglietti realizzati con rotoli di carta igienica. Insomma, largo spazio alla creatività! Ecco allora 15 idee facili per addobbare casa.

Decorazioni pasquali fai da te da appendere in casa: tutorial e idee originali

[aptica-gallery id=”57692″]

Le decorazioni pasquali fai da te da appendere in casa oltre che belle, sono semplicissime da realizzare con materiali di uso comune, dai fogli di giornale alle stoffe riciclate, dai barattoli di vetro che non usi più ai dischetti di legno, che in poche mosse si trasformando in bellissimi addobbi per l’albero pasquale.

Ghirlanda pasquale con fogli di giornale

Se hai dei vecchi giornali, riciclali con creatività per farne delle originali ghirlande di coniglietti. Ti basta disegnare le sagome dei conigli sui fogli, ritagliarle con le forbici, praticare due forellini sulla sommità delle orecchie e farci passare un cordoncino grezzo. La ghirlanda può essere lunga quanto lo desideri, aggiungendo più o meno coniglietti.

Decorazioni pasquali con dischetti di legno

Se hai dei dischetti di legno da parte, puoi farne conigli da appendere al classico albero di Pasqua. Per questo progetto ti occorrono anche fogli di cartoncino nero e bianco, rametti secchi, filo e forbici, seghetto.

Con il seghetto puoi tagliare i dischetti di legno in modo tale da poterci inserire i coniglietti di cartoncino, che devi disegnare e ritagliare con le forbici. Attenzione alle dimensioni!

Dopodiché aggiungi un filo per poterli appendere ai rametti con cui andrai a comporre il tuo albero di Pasqua.

Decorazioni pasquali con barattoli di vetro

I barattoli di vetro riciclati si prestano a molteplici utilizzi creativi e puoi farne anche deliziosi vasi di Pasqua.

  • Ti basta versare all’interno del barattolo del colore acrilico di tonalità pastello, chiudere il barattolo con il coperchio e sbattere bene in modo che il colore rivesta l’intero barattolo.
  • Lascia asciugare, aggiungi un cordino grezzo per abbellire il barattolo, infine inserisci qualche rametto fiorito.

Centrotavola pasquale con contenitore delle uova

Ricicla un contenitore delle uova per farne un elegante centrotavola fai da te di Pasqua. Devi semplicemente aggiungere nelle cavità del muschio, qualche fiorellino, uova e candele. Qualche piuma conferirà alla decorazione un tocco ancor più originale.

Decorazioni pasquali fai da te in feltro

Chi ha un po’ di manualità con il cucito può optare per delle decorazioni pasquali in feltro. Procurati del feltro dai colori primaverili, disegna la sagoma di un ovetto, fronte e retro, poi riempilo con del cotone e cuci tra loro le due parti. Abbellisci l’ovetto con ulteriori dettagli, per esempio un cesto fiorito, che dovrai cucire sopra.

Uova di Pasqua decorate a mano

Colorare le uova può dare grandi soddisfazioni ed è anche molto semplice.

  • Tutto ciò che devi fare è dipingerle con gli appositi coloranti alimentari e abbellirle con delle decorazioni a piacere. I fiori sono un grande classico.
  • Prima di disegnarli sulle uova, crea una bozza su un foglio di carta e scegli la palette cromatica preferita.
  • Quindi riproduci i disegni direttamente con colori (puoi usare gli acrilici) e pennello sottile.

Ghirlande pasquali fai da te con carta velina

Se ti piacciono le decorazioni vintage, ecco la ghirlanda pasquale fai da te perfetta per la tua casa. Per realizzarla occorrono fogli di carta velina di varie tonalità pastello e forbici. Il procedimento richiede senz’altro un po’ di pazienza ma il risultato è strepitoso. Nel video tutorial trovi tutti i passaggi per dare vita a questa ghirlanda retrò.

Decorazioni pasquali con pasta di sale

La pasta di sale si presta alla realizzazione di simpatici lavoretti pasquali per bambini, ma anche di decorazioni per la casa. Come queste uova variopinte, perfette per abbellire l’albero pasquale.

  • Per preparare la pasta di sale, è sufficiente mescolare farina e sale, aggiungere acqua fino ad ottenere un impasto asciutto.
  • Con quest’ultimo crea una palla, avvolgila con la pellicola e lasciala in frigo per una trentina di minuti.
  • Stendila e crea le forme preferite. Infine lascia asciugare le decorazioni per circa una giornata, finché non risulteranno secche.
  • Se vuoi abbellirle con perline, bottoncini o altro, fallo prima dell’asciugatura.

Decorazioni pasquali con cannucce di carta e fogli di cartoncino

I tulipani, come tanti altri fiori, sono un grande classico delle decorazioni pasquali. E puoi realizzarli in poche mosse con cannucce di carta riciclate e cartoncino verde e di varie tonalità pastello.

  • Disegna le foglie sul cartoncino verde e la corolla dei tulipani sul cartoncino color pastello.
  • Ritaglia le varie parti con le forbici, poi fai passare delicatamente la cannuccia attraverso la corolla, che avrai leggermente piegato a fisarmonica.
  • Applica le foglie con un po’ di colla a caldo sulla cannuccia che fa da gambo.

Decorazioni pasquali con mollette da bucato

Le mollette da bucato si possono dipingere e utilizzare come addobbi per l’albero pasquale.

  • Tutto ciò che devi fare è dipingerle con colori dalle tonalità pastello, per esempio azzurrino, giallo chiaro, rosa, e lasciarle asciugare.
  • Dopodiché personalizzale aggiungendo due occhietti ballerini, un becco di feltro arancione, e delle piume colorate. Per applicare le decorazioni utilizza la colla a caldo.
  • Ora sembreranno delle gallinelle, pronte per abbellire il tuo albero.

Ghirlande pasquali con rametti di legno

Le ghirlande pasquali sono ornamenti bellissimi e puoi realizzarle in modo semplice e veloce con alcuni rametti di legno. Dovrai avvolgerli gli uni sugli altri per formare un cerchio, aiutandoti con pezzetti di fil di ferro, che ti permetteranno di tenerli uniti.

Se aggiungi qua e là un po’ di muschio, la ghirlanda risulterà più primaverile. Inoltre puoi arricchirla di altri elementi trasformandola, per esempio, in un coniglio oppure abbellendola con uova colorate.

Carote pasquali con stoffa riciclata

Le carote fanno subito Pasqua! Quest’anno realizzale con scampoli di stoffa nei toni dell’arancione. Ti basterà imbottirle e chiuderle alla sommità con del cordoncino, aggiungendo un bel ciuffo verde realizzato con striscioline di feltro.

Conigli pasquali con perline di legno

Se hai delle perline in legno di varie dimensioni, puoi riutilizzarle per farne qualche simpatico coniglietto. Ti basta posizionare la più grande sotto e la più piccola sopra, tenendole unite con un pizzico di colla a caldo. Disegna e ritaglia dal feltro due orecchie e aggiungili sulla sommità, quindi applica un batuffolo di cotone sul retro del coniglio, per simulare la coda. Disegna in corrispondenza del musetto, baffi, naso e occhietti con un pennarello nero indelebile dalla punta sottile.

Ghirlande pasquali con lana e feltro

Le ghirlande di Pasqua fanno sempre un figurone e quelle realizzate con feltro e lana riciclata sono di una delicatezza unica. Per crearle ti occorre una base circolare in polistirolo, feltro dei colori preferiti (punta su tonalità primaverili), filo di lana, nastro colorato.

  • Rivesti la base di polistirolo con il filo di lana.
  • Crea con il feltro dei fiori di varie forme e dimensioni. Applicali una volta pronti sulla base circolare con la colla a caldo.
  • Aggiungi un nastro sulla sommità della ghirlanda e appendila.

Albero pasquale con fil di ferro e carta stagnola

Solitamente l’albero pasquale viene realizzato con i rametti di legno ma The Holiday Workshop – DIY Holiday Decor ci propone un’alternativa a base di fil di ferro sottile e carta stagnola. In questo caso devi creare i rami con il fil di ferro e rivestirli con la carta stagnola. Quindi passarci sopra una mano di colla vinavil e applicarci man mano della carta igienica, fino a rivestire tutti i rami. Si lascia asciugare e l’albero è pronto per essere abbellito con gli addobbi pasquali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *