Home Vivere green Come curare i gerani, la guida per farli crescere rigogliosi

Come curare i gerani, la guida per farli crescere rigogliosi

Come curare i gerani: ecco i consigli utili sul momento ideale per annaffiare i gerani, come prevenire e curare le malattie e farli crescere rigogliosi

Come curare i gerani? Tipici fiori da davanzale, i gerani hanno molteplici caratteristiche positive: sono assolutamente colorati, belli da vedere, decorativi per finestre, balconi e terrazzi e non così sono difficili da mantenere. Inoltre sono ottimi anche come rimedi naturali per allontanare le zanzare. Ecco perché non dovrebbero mai mancare nella casa di chi ha il pollice verde, ma anche di chi crede di avere il pollice nero, perché prendersi cura di queste piantine non è affatto complicato e tutti possono coltivarle.

Basta soltanto seguire alcune semplici regole, a seconda della varietà di geranio che scegliamo, siano essi gerani edera, gerani parigini o gerani tirolesi, solo per citare alcune specie. Regole che aiutano a far crescere queste piante in maniera adeguata e rigogliose. Per farlo, però, si deve fare attenzione a diversi aspetti. L’esposizione al sole, la quantità di acqua da dare, la concimatura e, non meno importante, la scelta dei vasi. Nonchè il rinvaso, le varie stagioni in cui è bene compiere tutte le operazioni necessarie alla cura e l’esplosione di colori durante la fioritura. Ecco, quindi, tutti i consigli utili su come curare i gerani.

Innanzitutto è bene sapere che i gerani di origine caucasica preferiscono il sole, mentre quelli di montagna vivono bene nella frescura e nella penombra. Bisogna, perciò, scegliere con cura la tipologia di gerani a seconda della collocazione e della temperatura tipica del luogo in cui viviamo.

Per curare i gerani in modo perfetto è bene sapere che la temperatura tollerata tra i 15 e i 25°C. Durante lo sviluppo dei boccioli, invece, il geranio non andrebbe tenuto in pieno sole. Il geranio non ama il freddo quindi, durante il periodo invernale, è bene posizionare la pianta in un angolo protetto del balcone o addirittura dentro casa, avendo cura però di non posizionarlo vicino a caminetti e termosifoni. 

Potatura gerani, quando farla e in che modo

Il periodo ideale per la potatura del geranio è l’inizio della primavera. Si possono potare gli steli per dare forma alla pianta, senza paura, ma anche senza esagerare, ricordando sempre che si tratta di un organismo vivente, con i propri equilibri e le proprie necessità. In questa fase, inoltre, è bene rimuovere gli ostacoli che impediscono al geranio di godere della luce solare utilizzando forbici da giardino.