Caccia: approvazione Articolo 38, è polemica

LifeGate non ci sta, e mette per iscritto quanto molti animalisti e la stragrande maggioranza dei cittadini italiani pensano a riguardo di questa ingiusta legge. Infatti, è stata approvato in Senato un emendamento all’Art.3 che prevede l’estensione della caccia al di fuori dei periodi fissati precedentemente per legge. Quindi, una sorta di autorizzazione a cacciare per tutto l’anno. Ovviamente, per l’Italia è l’ennesima figuraccia a livello europeo. L’ennesima norma che dovrebbe essere guidata dal buon senso, usata come carta straccia. Secondo l’Europarlamento di Bruxelles, infatti, noi italiani abbiamo violato anche stavolta le leggi europee che prevedono la tutela della fauna.

Marco Roveda, fondatore di LifeGate e Presidente di LifeGate Planet Onlus, dà man forte alla LIPU e alle altre associazioni per la difesa degli animali. E fà anche di più, lanciando l’idea di un referendum per abolire in linea definitiva questa crudele pratica. Lo stesso Roveda sostiene infatti che: “il Parlamento ignora la volontà del 90% degli italiani che è contro la caccia? Alzate la voce, come sto facendo io. Chiediamo un gesto di civiltà, organizziamoci, proponiamo un referendum per abolire definitivamente la caccia”. Io sono ovviamente dalla parte degli animali. Voi, invece, cosa votereste?

0 thoughts on “Caccia: approvazione Articolo 38, è polemica

  1. Perchè i Tg. dicono un sacco di falsità?
    Si dovrebbero vergognare, a partire dalle nostre Ministre!!!
    Documentatevi prima di parlare dell’attività venatoria Europea!!!

  2. Prima di parlare documentatevi, non potete scivere falsità come “autorizzazione a cacciare tutto l’anno” o “figuraccia a livello europeo”. Infatti la legge 38 è fatta proprio per adeguare la legislazione italiana alla direttiva europea,e raccoglie proprio l’indicazione di tale direttiva che dice “la stagione venatoria deve essere compresa tra la fine della stagione riproduttiva e l’inizio della stagione prenuziale” ,quindi si da la possibilità alle provincie di fissare la data di apertura in base a questo criterio e quindi al limite di aprire la stagione un mese in più ad agosto e non tutto l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *