Animali: "Seconda Vita" per i cavalli

cavallo seconda vita onlus
Tra le tante brutte vicissitudini accadute agli animali, ecco finalmente una bella storia di speranza e bontà verso i cavalli. L’associazione “Seconda Vita ONLUS” (promossa anche dalla Lega Italiana Sport Equestri) ha iniziato questo nuovo anno offrendo, appunto, una “seconda vita” ad un equino adulto dalle possibilità di sopravvivenza molto limitate. I responsabili di questa associazione a tutela degli animali si chiamano Lavinia Leuzzi e Roberto Riva, ai quali va’ un sentito grazie da parte di tutti gli amici degli animali.

Il cavallo strappato a morte certa si chiama Fiodor e ha diciotto anni (anche se galoppa ancora come un puledro!). Quando nei primi giorni di gennaio è arrivato nella sede di “Seconda Vita ONLUS” era debilitato, denutrito, affetto da polmonite e aveva alcune parti del corpo tumefatte da lacerazioni e punture d’insetto.
 
I responsabili e i volontari stanno facendo molto, sia per l’ultimo arrivato che per le altre decine di cavalli e pony presenti in sede, ma non basta: serve anche un aiuto concreto da parte di tutti noi. Adottare a distanza un cavallo si può: è sufficiente versare un contributo tramite bonifico bancario sul c/c IT54S0617551580000000243280 intestato a Seconda Vita Onlus, e comunicare una e-mail con i propri dati per poter ricevere il certificato di adozione e tutti gli aggiornamenti sul cavallo adottato. TUTTE LE OFFERTE A SECONDA VITA ONLUS SONO DEDUCIBILI!
 

0 thoughts on “Animali: "Seconda Vita" per i cavalli

  1. Diciamo che un cavallo non è al nostros ervizio finchè è forte e poi si può anche buttare come fosse un rifiuto, quindi è giusto dargli dignità nella vita anche se acciaccato o ammalato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *