Home Alimentazione Sana 6 cose che non sai sullo spreco alimentare

6 cose che non sai sullo spreco alimentare

Quante cose non sai sullo spreco alimentare? I dati sulla questione sono significativi. E’ stato calcolato che ogni anno in Italia, lungo la filiera agroalimentare, vengano prodotte 5,6 milioni di tonnellate di cibo in eccedenza. Di questi, 5,1 milioni diventano spreco. Il valore è molto alto e corrisponde a circa 12,6 miliardi di euro l’anno, 210 euro a persona. Un vero paradosso, perché non soltanto si rischia di perdere molto economicamente, ma di non utilizzare nel modo più oculato possibile le risorse che il pianeta mette a nostra disposizione.

Indietro

1. Da chi viene generato lo spreco alimentare?

spreco alimentare italia


Secondo i dati forniti dall’indagine “Surplus Food Management Against Food Waste. Il recupero delle eccedenze alimentari. Dalle parole ai fatti” (SCARICA IL RAPPORTO IN PDF), che è stata svolta grazie all’intervento del Politecnico di Milano e dalla Fondazione Banco Alimentare, risulterebbe che lo spreco alimentare viene generato per il 53% dalle aziende della filiera. Anche il consumatore, però, fa la propria parte, incidendo per il 47%. Eppure basterebbe un minimo di attenzione: di solito buttiamo la frutta e la verdura andate a male, non tenendo conto che essa potrebbe essere riciclata anche per uso alimentare.
Scopri come recuperare la frutta e la verdura di stagione

Indietro