Stufe bioetanolo: prezzi, costi e consumi [FOTO]

Stufe bioetanolo: prezzi, costi e consumi [FOTO]

Stufe a bioetanolo: cosa sono e come funzionano?

Se state pensando a un tipo di riscaldamento che non necessiti di canna fumaria e che allo stesso tempo rispetti l'ambiente in modo maggiore rispetto al tradizionale camino, potreste pensare all'utilizzo di stufe a Bioetanolo. Che cosa sono e in cosa consistono? Possono essere installate come se fossero un quadro, appendendole alla parete del salotto. Sono formate da un inserto in acciaio, con due o più bruciatori e altrettanti riduttori di fiamma e coperchi copri fiamma. Il combustibile utilizzato è il bioetanolo, alcol proveniente da fonti vegetali. Per attivare il biocamino, è necessario riempire i bruciatori di bioetanolo e successivamente accendere con un fiammifero. Il combustibile prenderà immediatamente fuoco, offrendovi una fiamma calda e coreografica. La potenza massima di calore consentita è di 4mila watt.

FacebookTwitter

Le stufe a bioetanolo a poco a poco sono sempre diventate più diffuse, configurandosi come un’ottima alternativa per provvedere al riscaldamento domestico. In effetti il consumo delle stufe a bioetanolo è particolarmente vantaggioso e i prezzi delle stufe a bioetanolo sono convenienti. Basta scegliere solo ciò che fa maggiormente al caso nostro, tenendo conto del loro specifico funzionamento e dei principali modelli in circolazione nel nostro Paese. Ci sono stufe a bioetanolo da muro, stufe a bioetanolo da appendere e addirittura anche stufe a bioetanolo da tavolo. Tenendo conto dei pro e contro delle stufe a bioetanolo, possiamo fare la scelta migliore.

Stufe a bioetanolo: modelli e prezzi

  • Stufe a bioetanolo
  • Stufa a bioetanolo Bend
  • Stufa a bioetanolo Fuchs Milano
  • Stufa a bioetanolo Bio-flame XL
  • Stufa a bioetanolo Bio-flame

Stufe a bioetanolo: come funzionano

Le stufe a bioetanolo hanno un funzionamento piuttosto semplice, che non necessita dell’installazione di alcuna canna fumaria. Tali stufe, infatti, utilizzano il bioetanolo come combusibile principale, a sua volta tratto dall’etanolo conseguito per fermentazione di biomasse. Sfruttando tale “carburante ecologico”, la stufa non produce fumo, ma solo una leggera quantità di anidride carbonica e di umidità. Buone le capacità di condizionamento dell’aria, anche in ambienti ampi. Da questo punto di vista possiamo dire che le stufe a bioetanolo costituiscono un’alternativa da non sottovalutare alle stufe a pellet usate.

Quanto costa una stufa a bioetanolo

stufe bioetanolo 3

Il costo di una stufa a bioetanolo varia da modello a modello. In linea di massima, è possibile metter le mani su una buona stufa professionale, con fiamme regolaribili e discreto stile estetico, fin da poche centinaia di euro. Il prezzo sale poi man mano che incrementano le prestazioni della stufa. In media, una stufa di soddisfacente qualità, per riscaldamento di ambienti anche ampi, è acquistabile intorno ai 400 – 500 euro.

Caratteristiche delle stufe a bioetanolo

stufe bioetanolo 4

Riassumendo, le principali caratteristiche delle stufe a bioetanolo sono le seguenti:

  • nessuna canna fumaria da installare, con conseguente ottimizzazione dello spazio e dei lavori edili da effettuare;
  • accensione rapida, la stufa è in grado di emanare buone dosi di calore fin da pochi minuti dopo la sua attivazione;
  • buono impatto estetico, con possibilità di ricreare l’ambiente generato dalla presenza di una tradizionale stufa a legna;
  • significativa capacità di riscaldamento dell’ambiente, che rendono la stufa a bioetanolo adatta per condizionare l’aria di vasti spazi, anche superiori ai 50 metri quadri.

Le stufe a bioetanolo a poco a poco sono sempre diventate più diffuse, configurandosi come un’ottima alternativa per provvedere al riscaldamento domestico. In effetti il consumo delle stufe a bioetanolo è particolarmente vantaggioso e i prezzi delle stufe a bioetanolo sono convenienti. Basta scegliere solo ciò che fa maggiormente al caso nostro, tenendo conto del loro specifico funzionamento e dei principali modelli in circolazione nel nostro Paese. Ci sono stufe a bioetanolo da muro, stufe a bioetanolo da appendere e addirittura anche stufe a bioetanolo da tavolo. Tenendo conto dei pro e contro delle stufe a bioetanolo, possiamo fare la scelta migliore.

Stufe a bioetanolo: modelli e prezzi

stufe bioetanolo 1

Fra i modelli di stufe a bioetanolo che possiamo tenere in considerazione per le nostre esigenze, possiamo ricordare la Fuchs Milano a bioetanolo, che è progettata con una tecnologia avanzata, per provvedere al risparmio energetico e ad un tipo di riscaldamento ecologico. Questa stufa costa 760 euro.

La Fuchs Venezia garantisce le stesse prestazioni, costa però un po’ di più: 880 euro. La Fuchs Hydro permette un uso trivalente del calore, riuscendo a riscaldare tutti gli ambienti attraverso un collegamento ai termosifoni. Costa 2650 euro.

La TecnoAirSystem Ruby ha un design elegante e moderno ed è ideale per riscaldare gli ambienti di 120 metri cubi. Costa 719 euro.

La stufa Vendome è una stufa a bioetanolo senza canna fumaria, la sua installazione è facile da eseguire, ha un’accensione automatica e dei rilevatori di sicurezza.

Ci sono anche degli interessanti camini a bioetanolo, estremamente validi per il riscaldamento della casa. Fra questi possiamo ricordare il modello Stoccolma, che non richiede canna fumaria e non rilascia né fumo né odori. E’ disponibile al prezzo di 785 euro.

C’è anche il biocamino Katya, che ha una capacità di riscaldamento pari a 3.000 W. Costa 1085 euro. Da non perdere nemmeno il biocamino Karl, che ha una capacità di riscaldamento di 3000 W e un vetro di posizione resistente al calore. E’ da installare in una stanza ben ventilata. Per questo camino dobbiamo spendere 1050 euro.

Fra gli altri modelli di stufe a bioetanolo e di camini a bioetanolo disponibili, possiamo ricordare: camino Claude, bruciatore Bio-Flame, biocamino Oslo, biocamino Iceland, biocamino Cleo, biocamino Clement, bioflame XL, biocamino Clara, biocamino Oslo XXL, Horus Bend, Closer, Flower, LCD, Steeltree, Streep, View Ellisse, View Rettangolare.

Se l’argomento è di vostro interesse, forse troverete utili anche i seguenti post:

Biocarburanti: l’Europa importerà bioetanolo brasiliano?
Stufe elettriche a basso consumo energetico: prezzi e modelli
Stufe a legna: quali scegliere per non inquinare

Foto iniziale di Italy Dream Design

960

Segui Ecoo

Mer 19/01/2011 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
ANTONIO 12 novembre 2011 15:11

io ho visto la pubblicità ma non mi pare che parlano di consumi e di costi del Bioetanolo. Qualcuno che ha comprato la stufa, mi sa dire se conviene?? grazie

Rispondi Segnala abuso
Angy 23 novembre 2011 18:21

chi mi sa dire dove trovare il bioetanolo nella zona di milano est e cosa costa ?

Rispondi Segnala abuso
Alessandro 25 novembre 2011 20:23

io uso stufa al bioetanolo da 2 anni,e prezzo/litro il piu’ conveniente e’ girelli alcool a Milano..

Segnala abuso
Patty 5 marzo 2012 22:36

Lo commercializza direttamente My Shop consegnandolo direttamente a casa, i prezzi sono all’incirca come quelli della concorrenza.

Segnala abuso
Ramona 1 dicembre 2011 10:35

Salve, mi sapete dire se le stufe bioetanolo dellla my shop sono valide.Grazie

Rispondi Segnala abuso
Giorgio 6 dicembre 2011 17:52

Io ho trovato la stessa stufa a bioetanolo, in diversi modelli, presso il produttore che è di Treviso.
Ecco il link dove potrete trovare maggiori informazioni tecniche.

http://www.fiammapulita.it

Segnala abuso
Mario 5 marzo 2012 22:33

Attenzione FIAMMAPULITA come ti consiglia l’amico non è il produttore ma un semplice commerciante e My Shop invece è un rivenditore autorizzato dall’azienda produttrice che è Tecno Air System.

Segnala abuso
Dario 23 dicembre 2011 19:25

ma scusate io produco bioetanolo facendo morire di fame la gente del terzo mondo,
portandogli via i campi di mais per produrlo.
tutto questo sarebbe ecologico secondo voi’?

Rispondi Segnala abuso
Giuseppe 14 febbraio 2012 18:32

allora perche’ lo produci?

Segnala abuso
Dario 23 dicembre 2011 19:41

100 litri di bioetanolo rubano il cibo a uno o due persone per un anno ovvero fare andare con il bioetanolo aumenta le bocche da sfamare.
e le chiamano ecologiche

Rispondi Segnala abuso
Samanta 29 dicembre 2011 17:32

Ciao,
io ho comprato una stufa a bioetanolo dalla My shop e mi trovo bene.
Anche io come Terri ho scelto in abbinamento un voucher soggiorno, ma mi era stato specificato che le spese di trasporto e extra non erano incluse!!
E’ scritto anche sul voucher stesso.

Segnala abuso
Giovanni 11 gennaio 2012 19:47

salve a tutti, ho intenzione di comprare una stufa a bioetanolo, come funziona il discorso di impoverimento di ossigeno della stanza? direi che una fiamma per andare necessita di ossigeno. se devo tenere la finestra aperta non credo sia un grande affare….
grazie a tutti per la collaborazione

Rispondi Segnala abuso
Daniele 4 febbraio 2012 18:59

sto valutando l’acquisto di una stufa a bioetanolo…. qualcuno gentilmente mi sa dire dove si può reperire il bioetanolo e in media il suo costo al litro? grazie

Rispondi Segnala abuso
Paris 15 febbraio 2012 11:59

sono già’ stati pizzicati da striscia la notizia e valerio staffelli

Rispondi Segnala abuso
Claudio 19 febbraio 2012 13:59

Era meglio il pelato di chaler almeno sapeva parlare italiano questo invece non conosce i congiuntivi. Comunque ho visto camini ad un terzo del prezzo

Rispondi Segnala abuso
Cristian 5 marzo 2012 22:18

Questo nn conoscerà i congiuntivi ma nemmeno tu il francese CHALEUR fenomeno e NON CHALER invece di giudicare taci almeno nn fai figure.

Segnala abuso
Pega 19 febbraio 2012 20:26

Ciao a tutti,
ma è vero che quando si spegne la stufarilascia un’odore poco gradevole?

Rispondi Segnala abuso
Giuseppe 21 febbraio 2012 19:14

Buonasera,
Ho comperato una stufa ad etanolo e purtroppo ho fatto un affare negativo. Non scalda nulla ma il problema piu grosso e’ che toglie ossigeno dall ambiente e se non vuoi morire in casa tra odore e mancanza di ossigeno devi aprire le finestre e quindi il calore se ne va.
Ho letto l articolo che parla di my shop fatto da staffelli e ho cercato anche io di parlare con il Sig Nicola Di Ceglie ma non era disponibile per avere il rimborso delle tremila euro che ho speso ma un suo collaboratore ha detto che ormai sono fuori dal recesso.
Qualcuno mi puo aiutare?
Grazie
Giuseppe A.

Segnala abuso
Sandra 26 febbraio 2012 09:06

Buongiorno, ho appena visto la televendita, sarei interessata all’acquisto di un biocamino, se posso un consiglio….Non si capisce molto…quello che parla non e chiaro, l’italiano lascia un po a desiderare.

Rispondi Segnala abuso
Gianni 5 marzo 2012 22:28

In questo blog è come se tutti fossero in possesso di una laurea in italiano, ma nel frattempo scrivono facendo una marea di errori. Volete info su camini/stufe o che altro? Che barba!!

Segnala abuso
Marco 5 marzo 2012 22:23

Il numero è esatto ed è strano perché se lei chiama con un numero visibile viene sicuramente richiamata entro 24 ore.

Rispondi Segnala abuso
Sara 5 marzo 2012 22:35

Io ho acquistato lo stesso prodotto e tra l’altro mi trovo benissimo, per quanto riguarda il voucher è stato chiarissimo il rappresentante nel comunicarmi che era solo un buono soggiorno e nessuno mi ha obbligato a far nulla, anche perché il soggiorno era un’omaggio.

Rispondi Segnala abuso
Gobetti Mario 8 marzo 2012 15:34

Mia mogli ha comperato una stufa elettronica Myshop e l’ ha pagata oltre 3000 euro.
Mi sembra una cifra eccessiva.
Posso avere informazioni?
Grazie

Rispondi Segnala abuso
Mario 10 maggio 2012 13:59

cambia moglie

Segnala abuso
Marco 13 marzo 2012 23:02

Ho letto con attenzione tutti gli interventi. Mi sono interessato in modo approfondito del bio etanolo e alla fine ho deciso di acquistare una stufa, modello elettronico. Vi riporto quanto recuperato in rete e dal mercato.
1)il vero produttore delle stufe vendute da my shop, teco air system, fiamma pulita e altri è la ditta Dal tio srl di Treviso;
2) esistono anche altre ditte minori che propongono prodotti di produzione propria come la ditta Montesel;
3) la superficie riscaldabile con queste stufe non può superare i 60/70 mq;
4) in nessun modo può sostituire il riscaldamento tradizionale, non puoi competere con legna e pellet;
5) il costo di queste stufe, di tutte quelle offerte sul mercato, per quante storie vi raccontino, non dovrebbe superare i 1700/1800 euro per il modello elettronico top di gamma. Quelle semplici senza ventola le potete trovare a 600/700 euro.
6) ottima per verande, soggiorni poco utilizzati, taverne ed altri luoghi non di soggiorno abituale e vissuti a lungo;
7) il costo orario di questo propellente è a conti fatti elevato.
Scusate eventuali errori grammaticali o lessicali.
La mia stufa va bene,ma dipende come te la vendono e come intendi usarla.
Buon bioetanolo a tutti.

Rispondi Segnala abuso
Fabio 19 marzo 2012 14:19

Ciao Marco,
il tuo intervento mi e’ stato molto utile. Che modello hai acquistato ? Io sto guardando la Stufa Bioetanolo Elettronica della My Shop per installarla nell’ atrio della mia scala nella speranza di migliorare la temperartura lungo la tromba (2 piani). A tuo parere l’ autonomia che dichiarano nel sito per questa Stufa (50 ore) e’ qualcosa di possibile? La ricarica del bioetanolo la si puo’ fare anche a stufa in funzione? A fronte della tua analisi approfondita che prezzo dovrebbe avere questo modello di stufa? Inoltre, che costo ha questo propellente al litro? Volendo privileggiare “l’ autonomia” ci sono delle alternative sul mercato alla stufa venduta dalla MyShop? E ultima domanda l’ Azienda che la produce la vende anche direttamente a Treviso? Scusami per questa raffica di domande e grazie per la tua cortesia.
Ciao

Segnala abuso
Pollicino 19 marzo 2012 16:42

Un rivenditore di Treviglio in provincia di Bergamo la propone a 1700 euro identica a quella della myshop.
Il bioetanolo e’ molto costoso e secondo me non e’ molto conveniente.
Buongiorno a tutti
Polly

Segnala abuso
Chiara 19 settembre 2012 14:30

c’è qualcuno che a una stufa a bioetanolo ? se e si mi potrebbe dire come ssi trova e darmi qualche informazione ..x esempio se riscalda la casa se quel liquido fa odore e puo dare fastidio e quando si spende al mese … io ho una casa tutta un piano …di 110 mq circa quando potrei prenderla grande e sicuro che non ci vuole il camino fuori? grazie (hai venditori non credo tanto…………. lo fanno x il loro interesse ……………non è una critica ………

Rispondi Segnala abuso
Giorgio 21 settembre 2012 21:59

Ho seguito il consiglio di Fabio e ho visitato il sito di fiammapulita. Ho chiamato direttamente il n. Telefonico del sito ho avuto tutte le informazioni necessarie e ho acquistato il modello platinum. Tutto é andato per il meglio, consegna entro la settimana e le prestazioni della stufa sono quelle dichiarate sul sito ( io ho una taverna di 50 mq che utilizzo ogni giorno 3/4 ore).
Nel blog ci sono tanti commenti validi ma altri un pò affrettati. Vi consiglio di fare come ho fatto io: parlare personalmente con il venditore ( fiammapulita o my shop o tecnoairsystem o Montesel), spiegare le proprie esigenze e leggere bene le caratteristiche tecniche dei vari modelli. Un ultimo consiglio: io sono contento della mia stufa a bioetanolo perchè soddisfa le mie esigenze ma se volete riscaldare un intero appartamento non è la soluzione migliore.

Rispondi Segnala abuso
Gerardo 26 settembre 2012 11:16

Buongiorno, volevo informare che l’anno scorso ho acquistato un camino my shop per duemila euro e ho trovato lo stesso camino uguale in un negozio questa estate a 300 euro.
inoltre ho visto in questi giorni su 7 gold la televendita di my shop con Tonon dove si dice che i camini sono made in italy. Non e’ vero sono tutti fatti in cina. ma come si fa???

Rispondi Segnala abuso
Roberto 4 novembre 2012 09:24

quanto costa una tanica di liquido ? grazie Roberto

Rispondi Segnala abuso
Rosy 10 novembre 2012 19:04

3 euro al litro…ciao

Segnala abuso
Claudio.frontini 11 novembre 2012 11:06

ciao ragazzi volevo sapere quanto costa al litro e quanti litri consuma in una giornata

Rispondi Segnala abuso
Bobo 11 novembre 2012 12:15

ciao a tutti .
leggendo qua e la su questo frm , si chiede spessissimo il prezzo litro di bioetanolo,la risposta finalmente è arrivata da Rosy 10-11-2012
…………3 euro litro??………PAZZESCO quanto si possa speculare sull’ecologia. Sono veramente damotivato.
Credo costi meno IL METANO!! se usato in modo razionale.

Rispondi Segnala abuso
Gian 2 dicembre 2012 16:07

Ho appena visto lo spot di Fiammapulita in TV….la tipa dice che con 2 litri di bioetanolo si scalda un ambiente di 80 mq per 6 – 7 ore….considerando che il bioetanolo costa 3,00 euro al litro (ma l’ho visto anche a € 4,00), in pratica per scaldare l’ambiente di cui sopra, per 6 – 7 ore si spenderebbero 6,00 euro (ma anche 8,00)….non mi sembra affatto conveniente….secondo me conviene solo a chi abita in un appartamento dove non è possibile installare canne fumarie, ma vuole a tutti i costi l’effetto scenico del caminetto….per romanticismo…punto.

Segnala abuso
Antonio 2 dicembre 2012 17:25

Buonasera a tutti,
una volta per tutte bisogna chiarire che chi decide di prendere una stufa a bioetanolo innanzi tutto non usa un prodotto di combustione derivato dal petrolio … quindi non corre il rischio di intossicarsi!
Chi decide di prendersi una stufa a bioetanolo sa che non puo’ scaldare tutta la casa e per tutto il giorno!
Dunque godetevi con tranquillita’ il calore di una fiamma ecologica…si perche’ il bioetanolo emette solo anidride carbonica e vapore acqueo senza fumi e particolati e zolfi!!!!!
Io possiedo una stufa a bioetanolo e uso un bioetanolo di qualita’ quello prodotto da biomasse di frumento!!! il migliore…. lo potete trovare in diverse rivendite nel centro-nord italia
Se avete bisogno di indicazioni …..scrivetemi ciao e buon biocaldo :-)

Rispondi Segnala abuso
Mimmo 26 ottobre 2013 18:16

ciao Antonio, sono Mimmo. Ho letto il tuo commento, e vorrei chiederti un informazione! io ho un appartamento di 70 mq sarei intenzionato ad acquistare una stufa a bioetanolo, che tu sappia questa tipologia di stufa crea tanta umidita in un appartamento quado riscalda? grazie.

Segnala abuso
Trittico 5 dicembre 2012 17:26

Ma funziona sta cosa??

Rispondi Segnala abuso
Romeo 16 dicembre 2012 21:42

Ma perchè ancora con queste domande demenziali? Cosa vuoldire poi “funziona”?????
Sarebbe stato sufficiente leggere tutti gli interventi sopra per capire che prima di tutto non conviene a livello di costo e secondo non è un sistema di riscaldamento pulito

Segnala abuso
Antonio 17 dicembre 2012 00:26

La risposta al Sig. Jerry,
Lei innanzi tutto mi pare che usi un tono offensivo e diffamatorio senza ne conoscere esattamente le cose e le persone.
Se e’ un qualificato abbia la faccia di identificarsi che io non ho problemi a farlo e dopo la vengo anche a trovare cosi’ le dimostro il contrario di quello che afferma nel suo misero blog……. nel io so’ dove metterli…. a chi si riferiva? a me forse? A volte la puzza la senti anche quando entri in certi ambienti dove la gente non si lava!!!!! piu’ del bioetanolo!!!!!!!
Semplicemente se a lei le da’ fastidio il mondo del bioetanolo ci metta un punto e pensi ad altro .!!!!

Rispondi Segnala abuso
Antonio 17 dicembre 2012 00:31

Per il sig. Romeo e altri potete trovare in commercio il bioetanolo a €2,69/lt….. iva inclusa…

Rispondi Segnala abuso
Rosi 16 ottobre 2013 11:27

Ciao a tutti, ho preso stufa bioetanolo lo scorso anno, mi sono trovata bene ma, ora, nella casa per la quale l’ho presa, ci vado solo d’estate. l’ho pagata 2500, l’ho usata pochissimo e la vendo a 1000.

Rispondi Segnala abuso
Seguici