Semi di lino: proprietà e benefici

Molti sono i benefici e le proprietà dei semi di lino: aiutano la digestione, proteggono il cuore, combattono la cistite e rendono i capelli più forti.

da , il

    I semi di lino hanno molte proprietà e tanti benefici. Sono perfetti per chi segue una dieta vegetariana e vegana ma dovrebbero essere presenti sulla tavola di tutti, perché aiutano a mantenerci in salute. Sono in grado di prevenire le malattie che interessano l’apparato circolatorio e utili per trattare l’ipertensione. Possono essere importanti per combattere l’osteoporosi e i problemi dell’apparato digerente. Tutto questo è possibile grazie al fatto che i semi di lino sono ricchi di vitamine del gruppo B e di molti sali minerali, fra i quali il fosforo, il magnesio e il manganese. Scopriamone di più.

    Favoriscono la digestione

    I semi di lino sono in grado di favorire la digestione e di contrastare i problemi di stitichezza. Essi hanno un’azione emolliente nei confronti dell’intestino. Inoltre, poiché sono ricchi di acidi grassi omega 3, contribuiscono a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo “cattivo”.

    Tutti i rimedi naturali per combattere il mal di stomaco

    Aiutano il cuore

    Grazie proprio all’azione svolta dagli omega 3, i semi di lino si rivelano importanti per aiutare il cuore e per proteggerlo da tutti quei disturbi che possono interessare l’apparato cardiocircolatorio.

    Rinforzano il sistema immunitario

    Se li assumiamo regolarmente, possono rappresentare un valido aiuto per rinforzare il sistema immunitario, contribuendo alla depurazione dell’organismo. Tutto merito delle sostanze nutritive, di cui abbondano. Proprio grazie ad esse sono utili rimedi contro le emorroidi e le infiammazioni della gola.

    Aiutano lo sviluppo del feto

    Semi di lino anche in gravidanza: proprio durante la gestazione possono rivelarsi importanti per favorire lo sviluppo del feto, soprattutto della sua corteccia cerebrale.

    Prevengono i tumori

    Numerosi sono gli studi scientifici, che sono stati svolti soprattutto negli Stati Uniti, i quali hanno messo in evidenza come l’assunzione regolare di semi di lino possa svolgere un ruolo essenziale nella prevenzione di alcuni tumori, come quelli al seno, al colon e alla prostata.

    Combattono la cistite

    Legata all’effetto depurativo dei semi di lino c’è un’altra loro proprietà importante. Si rivelano molto utili per contrastare la cistite, perché le loro proprietà emollienti sono rivolte anche alla depurazione dell’apparato urinario.

    Rendono più belli i capelli

    I semi di lino possono essere utilizzati anche per la cura del corpo e per avere un aspetto più bello. In questo senso sono ottimi per dare vigore e lucentezza ai capelli. Ci sono molti prodotti a base di semi di lino, anche degli shampoo. Si può provare una ricetta di cosmesi naturale molto facile da realizzare: si lasciano per una notte i semi di lino nell’acqua, si fanno cuocere per mezz’ora nella stessa acqua utilizzata a fuoco medio. Si aggiunge poi qualche goccia di olio d’oliva, per ottenere un impacco nutriente. Quest’ultimo va spalmato sui capelli asciutti e si lascia agire per qualche minuto, prima di risciacquare abbondantemente. In questo modo la chioma diventerà meno opaca e meno sfibrata, sicuramente più vigorosa.

    Come curare i capelli in modo naturale: 10 consigli utili