Salone di Francoforte 2013: le novità per auto elettriche e ibride [FOTO]

Salone di Francoforte 2013: le novità per auto elettriche e ibride [FOTO]

Al Salone di Francoforte 2013 molte novità per quanto riguarda le auto elettriche e ibride

da in Auto Ecologiche, Auto Elettriche, Auto Ibride, Mobilità Sostenibile, Veicoli Elettrici
Ultimo aggiornamento:

    Il Salone di Francoforte 2013 è anche l’occasione giusta per i produttori per presentare nuovi modelli di auto elettriche e ibride. L’evento rappresenta l’opportunità di fare il punto sulla mobilità sostenibile, considerando quali sono le innovazioni a cui si è arrivati in questo campo così importante per la tutela ambientale. La manifestazione si presenta come una vera e propria vetrina di auto green. Vediamo tutti i dettagli a questo proposito.

    Fra le auto elettriche spicca la BMW i3, che ha fatto il suo esordio in anteprima al Salone di Los Angeles 2012. L’automobile in questione presenta una tecnologia all’avanguardia, con un motore elettrico da 170 cavalli e 250 Nm di coppia massima. Le batterie agli ioni di litio sono posizionate sotto il pianale. Ha una struttura sdoppiata, Drive e Life, e davvero eccezionale è l’uso di materiali compositi. Il peso (1195 kg) non si differenzia molto da quello di un’auto tradizionale, nonostante la i3 si porti dietro il pacco batterie e il motore elettrico, il quale pesa 83 kg. Questo veicolo costa 36.200 euro.

    Altro modello elettrico è la Smart FourJoy, disponibile a livello di concept, che prefigura la nuova ForFour, il cui rilascio è previsto per l’anno prossimo. L’elemento principale è rappresentato dalla cellula Tridion, che trova un completamento nei pannelli perlati della carrozzeria. Da non perdere sono i gruppi ottici a led privi di copertura, capaci di regalare un effetto tridimensionale. Il motore è da 55 kw ed è alimentato da batterie agli ioni di litio.

    Un ruolo a se stante si ritaglia la Volkswagen e-Golf. Anche l’aspetto estetico della variante a zero emissioni è piuttosto marcato, in modo che possa risultare subito all’attenzione. Il motore elettrico di questo veicolo riesce a sviluppare una potenza massima di 115 cavalli ed una coppia motrice di 270 Nm. Le sue prestazioni nell’uso quotidiano sono apprezzabili, considerando che ha un’autonomia di 190 chilometri. Per ricaricare le batterie servono dalle 5 alle 7 ore, anche se è previsto un sistema di caricamento rapido, per una ricarica all’80% in mezz’ora. La Volkswagen e-Golf presenta una modalità di guida Eco, capace di limitare la potenza del motore a 95 CV e la velocità massima a 120 km/h, per consumare meno. Il costo dovrebbe essere di 40.000 euro.

    La Volkswagen e-up! è, invece, una piccola citycar con motore da 82 cavalli e 210 Nm di coppia. Anche in questo caso le batterie sono agli ioni di litio, per un’autonomia di 160 chilometri.

    Fra le auto ibride, l’Audi Sport Quattro Concept, che presenta un motore a benzina da 560 cavalli e un altro elettrico da 147, con 400 Nm di coppia. Possiede un cambio automatico a otto marce e riesce a raggiungere la velocità massima di 302 km/h. Secondo le dichiarazioni dei produttori, il consumo medio è pari a 2,5 litri/100 km, con emissioni di CO2 di 59 g/km. 147 g/km di anidride carbonica sarebbero, invece, quelli dichiarati per l’A8 restyling, altro modello ibrido con un motore di una media di 6,3 l/100 km.

    La BMW i8 è una vettura ibrida sportiva, che dovrebbe avere consumi da 2,5 l/100 km, producendo 59 g/km di emissioni. Si propone come il veicolo che tenta di aprire la strada per una nuova epoca per le auto sportive ecologiche. La BMW presenta anche un concept ibrido. Si tratta della X5 eDrive, a trazione integrale e con una propulsione in grado di passare alla modalità elettrica, in maniera da riuscire a percorrere 30 km ad emissioni zero.

    La Peugeout presenta la 3008 Hybrid4 (con diesel 2 litri e motore elettrico per l’asse posteriore) e la 208 Hybrid FE (2,1 l/100 km e 49 g/km). I loro contenuti tecnici sono ampiamente sfruttabili per la mobilità green. La Porsche propone la 918 Spyder, da 887 CV, con due motori elettrici da 95 e 115 kw e con un V8 da 608 CV. Si tratta di un’auto dalle prestazioni eccezionali, il cui costo è, comunque, altissimo: 800.000 euro.

    A farla da padrona è la Mercedes Benz S 500 Plug-In Hybrid, che dichiara un consumo di 3 litri per 100 km. Il suo motore elettrico è da 80 kw e 340 Nm. L’autonomia, per ciò che concerne la modalità elettrica, dovrebbe essere sui 30 chilometri. Questo veicolo arriverà sul mercato nel 2014. Straordinarie anche le Toyota Yaris Hybrid-R e FCV-R, con un motore 4 cilindri 1,6 litri turbo ad iniezione diretta da 300 cavalli per la prima. La seconda è, invece, un concept, dal quale si potrebbero ricavare, a partire dal 2015, delle auto a idrogeno.

    Guarda anche:

    Nuove auto elettriche 2013: prezzi, incentivi e modelli [FOTO]
    Nuove auto ibride 2013: modelli, prezzi, incentivi e consumi
    Ecoincentivi auto 2013: modelli e come ottenerli

    834

    Auto elettriche 2013
    Auto ibride 2013
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheAuto ElettricheAuto IbrideMobilità SostenibileVeicoli Elettrici
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI