Risparmio energetico: nuove misure per Panama

Il Governo di Panama intende adottare nuove misure per incrementare il risparmio energetico

da , il

    panama cartina

    Ridurre il consumo energetico si può. Certo, ma come? Il Governo di Panama ha trovato una potenziale soluzione. Infatti, è in corso di progettazione un piano di risparmio energetico che mira alla riduzione dell’illuminazione e del condizionamento termico. A sostenere questa riduzione, c’è una riforma che prevede la modifica del calendario lavorativo dei funzionari pubblici così da ridurre l’utilizzo degli impianti di climatizzazione e di illuminazione. Il consiglio sostenuto dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Alberto Vallarino, ha ottenuto i consensi utili ad attuare questo piano straordinario.

    L’Autorità nazionale dei servizi pubblici (ASEP) ha suggerito, inoltre, di disattivare per almeno 5 ore le illuminazioni notturne degli esercizi commerciali (tra l’una del mattino e le sei), imponendo importanti sanzioni verso tutti i trasgressori.

    La scelta adottata da Panama ai più suona come un azzardo dato il quadro economico (ed idrico) del Paese non proprio florido, imputabile ai disastri causati da un fenomeno atmosferico tipico di quelle zone, denominato “En Niño“. Però, che un Governo come quello di Panama abbia anche deciso di provare ad adottare le energie rinnovabili, fa ben sperare per il futuro.

    Immagine tratta da:

    watercharity.org