“ReAl13 + Light”, concorso di design per allievi IED

E' stato indetto il nuovo concorso di ecodesign riservato agli studenti universitari dell'istituto IED

da , il

    Quando l’alluminio può far vincere un ricco premo. Questa prerogativa, però, è riservata agli studenti dello IED – Istituto Europeo di Design. O almeno, all’allievo più bravo che saprà ricavare dall’alluminio riciclato un’opera d’arte moderna. Il concorso “ReAl13 + Light” indetto da CiAl richiede ai partecipanti di progettare, sviluppare e promuovere l’utilizzo dell’alluminio riciclato e riciclabile: lattine per bibite, scatolette per tonno e legumi, vaschette per cibi pronti, carta d’alluminio e molto altro. Se da un lato si cerca di incentivare un utilizzo consapevole degli imballaggi, dall’altro si promuove la creatività ecosostenibile.

    L’alluminio è un materiale ecologico in quanto riciclabile al 100% e in maniera pressochè illimitata, senza che esso perda le sue proprietà: malleabilità, versatilità, flessibilità e lucentezza. Purtroppo, però, non tutti sanno queste informazioni preziose. E’ anche per questo, quindi, che nasce il concorso.

    L’iniziativa è nata dall’importante collaborazione tra CiAl, IED e Oceano Oltreluce (società nel settore dell’illuminazione). E’ aperta la partecipazione al contest non solo agli studenti universitari d’Italia (Milano e Roma) ma anche a quelli spagnoli (Barcellona e Madrid). Sarà un’occasione molto interessante per scovare le differenze di stile tra i designer nostrani e quelli iberici.

    I designer, che potranno partecipare sia singolarmente che in gruppo, dovranno presentare degli apparecchi luminosi (per l’ufficio e per la casa) realizzati prevalentemente in alluminio riciclato. L’ultimo giorno utile per presentare i lavori è il 29 ottobre 2010. Capo della giuria sarà Denis Santachiara, noto architetto e designer, il quale determinerà i cinque migliori progetti che diventeranno prototipi e verranno esposti nel mese di aprile 2011 durante la Settimana del Design di Milano. La creazione vincitrice, invece, riceverà come premio la produzione dell’invenzione e un contratto stipulato con l’azienda Oceano Oltreluce.

    Per maggiori informazioni sulle iniziative consiglio di fare riferimento ai seguenti siti internet: www.real13.eu; www.cial.it; www.ied.it; www.oceanoltreluce.eu

    .

    Immagini tratte da:

    archiexpo.it

    fontanaarte.it